Lasciata da Max Biaggi la brava cantante Bianca Atzei. Media esagerano nel trasformare fine di love story addirittura in tragedia

 

di Romolo Ricapito
Il gossip che si trasforma in cronaca nera, almeno nell’impaginazione di alcune testate e programmi di attualità televisivi.

Il caso delle cantante Bianca Atzei mollata “senza un perché” da un giorno all’altro dallo sportivo Max Biaggi.
Il dramma, o quello che è stato inteso come tale, spopola più della fine di altre storie d’amore, diciamo così, maggiormente da copertina.
Certo  lei è carina e talentuosa. Lui un campione storico del motociclismo.
Il giallo sul perché sia stata lasciata l’interprete di Ora esisti solo tu, presentata all’ultimo Festival di Sanremo, impazza.
Qualcuno rilancia: forse Biaggi è tornato dall’ex moglie, ovvero una celebre miss premiata  nell’edizione di un famoso  concorso di bellezza del 2002.
Lo stupor mundi è dato anche dalla partecipazione dello stesso Max Biaggi al video della canzone sopracitata, dal titolo quantomai poco azzeccato,  appunto “Ora esisti solo tu” (lui appariva nella veste di motociclista e romantico attore).
“Ora esisti solo tu” si diceva : evidentemente non bisogna contare soltanto sull’amore, che può durare anche poco.
Per rincuorare la brava Atzei che sembra colpita e sconvolta le risponderei con dei versi di Mogol scritti per Lucio Battisti, cioè “?
Ma soprattutto pregherei giornalisti e conduttori della tv, anche quella di  Stato, di non creare una tragedia relativamente a una storia d’amore finita all’interno del mondo dello spettacolo,  bella e romantica quanto sia, ma una delle tante.

Lascia un commento