“YIN E YANG” di Leonardo Monteiro con “Il Telefono”: l’attesa della chiamata e l’azione della risposta

Dal oggi 17 novembre  negli store e sulle piattaforme arriva “YIN E YANG” il nuovo album di LEONARDO MONTEIRO con il lancio in radio del singolo “Il Telefono” che è un brano in cui si rappresenta l’attesa della chiamata e l’azione della risposta, la teorica volontà di ignorare il messaggio che arriverà e l’inevitabile istinto di rispondere qualcosa appena lo ricevi. È Yin ed è allo stesso tempo Yang, una cosa e il suo contrario: non può esistere l’una senza l’altra o, ancora meglio, è proprio quando la prima è arrivata al suo apice che finalmente può iniziare la seconda.

Questo album – dice Leonardo Monteiro – si racconta attraverso la ricerca di armonie opposte, che si completano in un unico musicale. È un viaggio spirituale tra ricordi che riaffiorano: un viaggio d’amore, di delusione, di soddisfazione, di rabbia, di gloria. Un giorno ero felice, poi triste, nervoso, poi sorridente… YIN e YANG. Due mondi separati, due facce della stessa medaglia, che non possono esistere l’una senza l’altra. È un viaggio personale che ho affrontato in questi tempi difficili, di solitudine e di assembramenti, di saggezza e di insensatezza”.

 

Ecco la tracklist dell’album: “LA REGINA”, “SE C’E QUALCUNO A CASA CHE TI ASPETTA, VA’!”, “FRAGOLA E CAFFÈ”, “CHIMICA FOLLE DI TE”, “FOTOGRAFIA”, “TUTTO SOMMATO”, “LA TUA MAGLIETTA”, “EFFETTO NETTO”, “I NEED YOU”, “ALICE feat. Maviska”, “IL TELEFONO”, “CHE SENSO HA?”, “MI DICEVI CHE feat. Frammento Prod. Maximus”, “SAI CHE C’E?”, “VUOI USCIRE CON ME?”, “PRANA”.

Leonardo Monteiro, nato a Roma nel 1990, coltiva sin da piccolo la sua passione per la musica. Appena adolescente, infatti, studia danza alla Scala di Milano, esibendosi in numerosi teatri in Italia e all’estero, in particolare, nel corpo di ballo de “Lo Schiaccianoci”, insieme a Roberto Bolle, Eleonora Abbagnato e Sabrina Brazzo. Nel 2006, a soli 16 anni, lavora sotto la direzione di Gheorghe Iancu nella stagione estiva dello Sferisterio di Macerata, con una parte da solista. Nel 2008 partecipa ad “Amici” di Maria De Filippi nella categoria “Danza”. Tra il 2010 e il 2011 si trasferisce negli USA per lavorare con diverse compagnie di danza contemporanea. Durante la sua permanenza a New York si avvicina al gospel, cantando come solista in alcune chiese di Harlem. Rientrato in Italia, studia canto moderno, pianoforte e canto gospel presso la Scuola di Musica Cluster di Milano. Nel 2013 canta come solista per il coro Monday Gospel al Forum di Assago (Milano) e nel 2014 nello spettacolo “Motown Generation” al Blue Note di Milano. Nel 2016 partecipa al progetto di beneficenza Special Stage (una rassegna musicale dedicata ai pazienti dell’Istituto dei Tumori di Milano) insieme a Malika Ayane. Nel 2017 vince Area Sanremo e, scelto da Claudio Baglioni, nel 2018 partecipa al 68° Festival di Sanremo nella Categoria Nuove Proposte con il brano “Bianca”, per il quale gli viene conferito il Premio PMI “Valore alla musica”. Nello stesso anno partecipa su Rai1 a Telethon e Domenica In e si esibisce durante numerose manifestazioni, fra cui il tributo a Lucio Dalla, per l’omonima Fondazione, e il Premio “Mimì Sarà” presso il Teatro Nuovo di Milano. Nel 2018 Leonardo ha pubblicato il suo primo album dal titolo “Il Mio Tempo”. Recentemente ha partecipato, tra i protagonisti del MURO, alle prime tre edizioni dello show musicale “All Together Now” in onda in prima serata su Canale 5 e il 27 marzo del 2020 ha pubblicato il singolo “La Tua Maglietta”, anticipazione dal suo secondo album intitolato “Yin e Yang” da oggi disponibile in digitale.

17 novembre 2020

Lascia un commento