G.F. Vip : c’è chi non sa che Dante ha scritto la Divina Commedia

di Romolo Ricapito
Al Grande Fratello Vip 2018 Alessandro Cecchi Paone ha formulato dei facili quiz ad alcune giovani partecipanti del reality show.
“Chi ha scritto la Divina Commedia”?
Incredibilmente la biondina interpellata non sapeva rispondere.
Ancora: “Che cosa ha scritto Alessandro Manzoni?”.
Anche a fronte di uno smaccato suggerimento del giornalista, buio totale.
Impreparazione anche da parte delle altre ragazze e alla fine grandi risate.
Sto parlando di gente dello spettacolo giovane che viene fotografata, a volte riverita, chiamata in tv e di conseguenza ben pagata.
Erano quiz ai quali anche un alunno delle medie avrebbe saputo rispondere.
Di contro, altri partecipanti più anziani, con esperienza e più istruzione, o cultura, vengono inevitabilmente  eliminati perché la rappresentativa “giovane” del programma tende a fare comunella e a sbarazzarsi di coloro ritenuti “estranei” al loro modo di essere.
Si dirà che è un semplice programma televisivo.
Ma l’esempio che passa è terrificante.
E in definitiva è convenuto agli autori includere persone così prive delle più elementari nozioni?
Credo di no, infatti quest’anno gli indici d’ascolto sono stati inferiori alle aspettative, diciamo bassi e nonostante alcune correzioni a monte  (ospiti a sorpresa, etc..) l’accoglienza è stata tiepida.
Alla fine l’ignoranza non ha pagato e il pubblico ha rifiutato simili modelli.

Lascia un commento