Bitritto: Le “Poesie al Balcone” affascinano il pubblico

 

 

di Anna Materi

L’estate volge al termine, ma continuano gli appuntamenti della ‘Estate a Bitritto’, patrocinati dal Comune di Bitritto, che raccolgono il consenso di un pubblico fedele e via via sempre più numeroso.

Sabato 19 è stata la volta della kermesse ‘Poesie al Balcone’, organizzata dall’associazione ‘Il Filo del Discorso’, che ha visto impegnati tanti poeti declamare composizioni proprie o altrui. Da un balcone costruito per l’occasione dal Laboratorio d’Arte ‘Reforma’, Giuseppe Pasquale ha recitato il Cantico dei cantici, scritto in volgare umbro nell’VIII sec. e destinato ad essere declamato dai giullari di allora, quelli che noi oggi chiameremmo artisti di strada.

Porzia Spinelli ha voluto rendere omaggio allo scrittore e poeta Francesco Tanzi nella lettura della sua ‘La moglie del Papa’, struggente ode che narra la solitudine.

Ancora Michele Aprile, Biagio Loconte, Santa Vetturi, Dina Ferrorelli,  acclamati e premiati poeti, con le loro composizioni hanno allietato la serata. I numerosi poeti, chi per la prima volta con vibrante emozione, chi in lingua madre portoghese, con le loro parole hanno emozionato  il pubblico silenzioso e attento.

Quest’anno il vernacolo barese, ma anche la lingua straniera, oltre che l’italiano, hanno parlato un’unica lingua, che poi la Poesia è anche mettere a disposizione della Bellezza la varietà dei linguaggi.

Pierpaolo Favia, presidente dell’Associazione, ha permesso ad ognuno dei partecipanti di raccontare un po’ di se, con gioia e riconoscenza.

La serata si conclude con l’appuntamento a partecipare al concorso letterario ‘Trifora d’oro’, sempre organizzato da ‘Il Filo del Discorso’, patrocinato dal Comune di Bitritto.

21 settembre 2020

Lascia un commento