Biagio Antonacci presenta il nuovo album “Chiaramente visibili dallo spazio” dando una svolta alla sua carriera

Biagio Antonacci

di Clelia Conte

Dopo la sua lunga tournée con Laura Pausini, Biagio Antonacci pubblica il nuovo album dal titolo “Chiaramente visibili dallo spazio”, anticipato dal singolo Ci siamo capiti male,  in radio dal 15 dicembre e sulle piattaforme digitali.

Il noto cantante ha dichiarato di essere tornato il Biagio di una volta con gli strumenti musicali e senza musica elettronica come un vero cantautore: <<Quando canti sugli strumenti veri>>- ha affermato – <<ti viene da cantare storie vere… L’illusione pratica è il filo conduttore di questo album che mi aiuta sempre a sperare che accada qualcosa di bello. Cerco di capire e che i ml mio messaggio arrivi nella testa della gente attraverso un passa parola perché la verità sta  nel passaparola che è la radio più trasmessa da ora all’eterno. Canto l’amore e la vita e amore e vita sono la stessa cosa. Con  questo album mi sento come se mi fossi risposato con la musica. Questo lavoro mi ha fatto riconciliare con essa. Io scrivo canzoni perché sento di scriverle e quando ne ho abbastanza decido di realizzare un disco. Il titolo,”Chiaramente visibili dallo spazio”, perché lassù ci guardano: c’è sempre qualcuno, che sia Dio o un’entità ma sento che c’è. Oggi siamo osservati e giudicati da tutti e quindi se tu sei bravo, se vuoi fare buone cose tu puoi amplificare ogni gioia della tua vita, saper prendere il meglio da ogni cosa ed ogni mattina aprire un capitolo nuovo.  Il mondo dei social ci costringe ad essere infelici perché vogliamo sempre esserci  e viviamo la crisi da prestazioni. Fra 110 anni perciò non avremo più testa per ragionare. 

Questo è un disco ricco di musica: una musica vera e sincera con dei bravi musicisti>>.

Musicisti come il percussionista brasiliano Mauro Refosco (David Byrne, Red Hot Chili Peppers), il bassista Spencer Zahn (Charlie Haden, Kimbra), oltre a quella di una vera e propria orchestra, l’EdoDea Ensemble. .

E’ il quindicesimo lavoro discografico per Antonacci, il nuovo lavoro dell’autore, interprete e performer è prodotto da Taketo Gohara, Placido Salamone e dallo stesso Antonacci.

6 dicembre 2019

Lascia un commento