Bon Jovi: lo sbarco in Salento

Bon Jovi

Bon Jovi
Bon Jovi

di Romolo Ricapito


Il cantante Jon Bon Jovi che sbarca in Salento sul panfilo di un amico magnate del cinema  ha destato curiosità.

Bon Jovi, che all’origine si chiama Bongiovanni (di Sciacca, Sicilia, le sue ascendenze) è apparso ai turisti come il classico zio d’America che torna alle origini, ma in versione  riveduta e corretta, ossia di lusso.
L’arrivo di Bon Jovi era stato annunciato da alcuni siti internet musicali, che favoleggiavano la sua venuta, ipotizzando fosse tra Villanova e Ostuni.

L’approdo si è realizzato invece nel “triangolo magico” tra Otranto, Santa Maria di Leuca e Tricase.

Ormai coi capelli bianchi, sebbene non sia ancora anziano, il rocker  sarebbe stato difficilmente riconosciuto dai nativi, che preferiscono la pizzica alle schitarrate di Livin’ on a Prayer.
E così l’arrivo di Bon Jovi è parso più come quello della cometa di Halley , quasi un miraggio. Avvenimento mondano e basta.

Ma sono cose che servono a pubblicizzare la Puglia nel resto d’Italia : meta di Vip internazionali, non soltanto “sorella minore” della Sardegna nelle scelte turistiche dei vip ricchi e famosi.

Lascia un commento