pena di morte giappone

Tuttavia Leopoldo nel 1790 reinserì la pena di morte per i cosiddetti crimini eccezionali. Badate, nell’uccidere, di giustificare la vita! In Levitico 24,16 viene messo a morte «Chi bestemmia il nome del Signore», in Levitico 20,10 chi commette adulterio, in 27,29 «Nessuna persona votata allo sterminio potrà essere riscattata; dovrà essere messa a morte», e in Levitico 24,17 «Chi percuote a morte un uomo». Il teologo sosteneva tuttavia che la pena andasse inflitta solo al colpevole di gravissimi delitti, mentre all'epoca veniva utilizzata con facilità e grande discrezionalità[senza fonte]. Dati recenti sulla pena di morte nel mondo sono quelli diffusi dall’organizzazione Nessuno tocchi Caino. Abolizione definitiva mediante voto popolare nel 1938, con l'eccezione dei reati compiuti dai militari in tempi di guerra, per i quali è stata eliminata nel 1992. Un buddista non dovrebbe uccidere né danneggiare una vita, perché crede che ci siano metodi migliori per risolvere i problemi. Anche ammesso che il popolo temesse sempre la morte e che potessimo catturare e far uccidere coloro che fanno cose strane, chi oserebbe farlo? Pena di morte: un po’ di numeri. Venne abolita definitivamente, se non in tempo di guerra e per i soli reati previsti dal codice penale militare, il 1º gennaio 1948 dalla Costituzione repubblicana ed eliminata anche dal diritto militare di guerra nel 1994; nel 2007 si ebbe l'abolizione formale dalla Costituzione, anche per la non più esistente fattispecie teorica dei reati in tempo di guerra, al fine di rendere quasi impossibile la reintroduzione.Pena di morte in Italia. In Numeri 35,30, si afferma che non si può accettare un prezzo di riscatto da un omicida: «Se uno uccide un altro, l'omicida sarà messo a morte in seguito a deposizione di testimoni, ma un unico testimone non basterà per condannare a morte una persona. Siamo gli amministratori, non i proprietari della vita che Dio ci ha affidato. - Se la merita! Per un reato militare l'ultima esecuzione è del 1952; è considerata ormai abolita per effetto della Costituzione del 1982. Chi sostiene la necessità di mantenere la pena di morte, oppure la possibilità di introdurla laddove non è in vigore, avanza tra gli altri i seguenti argomenti: Diversi movimenti oggi si battono per l'abolizione della pena di morte, in nome dei diritti umani. Tra gli oppositori alla pratica vi sono il XIV Dalai Lama e il leader della Soka Gakkai Daisaku Ikeda. Il diritto romano prevedeva la pena di morte e concedeva una speciale garanzia per i cittadini romani: una condanna a morte emanata in base all'imperium del magistrato non poteva essere eseguita senza concedere al condannato la facoltà di fare appello ai comizi centuriati per il tramite dell'istituto della provocatio ad populum. [37] Anche l'Arkansas (dal 2005) e il Kentucky (dal 2008) sono in moratoria. L'ultima esecuzione è avvenuta a Torino nel 1947; in essa vennero fucilati tre uomini colpevoli della strage di Villarbasse. Secondo uno studio dello Urban Institute su 1.227 omicidi commessi nel. Se gli uomini, ella soggiunge, fossero a tal grado di moralità da sentire veramente quell’orrore al delitto, che tu dici, si potrebbe lasciare che il delitto fosse pena a sè stesso, senza bisogno di mannaie e catene, di morte o mortificazione. Alcuni stati la impongono per certe fattispecie di violenza carnale, specialmente in danno di minorenni. Inoltre, lo sviluppo economico e sociale è una strada per incoraggiare le persone a fare qualcosa di buono, diminuendo l’inclinazione al delitto. Pertanto la Chiesa insegna, alla luce del Vangelo, che «la pena di morte è inammissibile perché attenta all’inviolabilità e dignità della persona»[11], e si impegna con determinazione per la sua abolizione in tutto il mondo. Una difesa legale inadeguata, le false testimonianze e le irregolarità commesse da polizia e accusa sono tra i principali fattori che determinano la condanna a morte di un innocente. La Costituzione stabilisce che «La pena di morte per reati politici, tutti i tipi di tortura e la fustigazione sono per sempre aboliti»; l'abolizione per i reati comuni è stabilita per legge ordinaria. non è dissuasivo. Il poeta Giovanni Pascoli, il cui padre venne assassinato per motivi mai completamente chiariti, si pronunciò contro la pena di morte e contro l'ergastolo: «Che è? Omicidio con circostanze aggravanti, stupro con circostanze aggravanti, terrorismo, genocidio. «Dalla difesa personale possono seguire due effetti, il primo dei quali è la conservazione della propria vita; mentre l'altro è l'uccisione dell'attentatore... Il primo soltanto è intenzionale, l'altro è involontario.»[7]». 2267. La pena di morte in 4 storie, Coalizione Italiana Contro la Pena di Morte, Nessuno tocchi Caino: petizione internazionale contro la pena di morte, Comitato Paul Rougeau, Contro la Pena di Morte, Coalizione mondiale contro la pena di morte, Dichiarazione universale dei diritti umani, Convenzione europea sui diritti dell'uomo, Pena di morte negli Stati Uniti d'America, Lettere di condannati a morte della Resistenza italiana (8 settembre 1943 - 25 aprile 1945), Law & Order - I due volti della giustizia, 社團法人台灣生命教育學會 Opinione del monaco Hsing Yun, Buddisti e cattolici thai contro la pena di morte: Non serve ad evitare i crimini, https://play.google.com/books/reader?id=43XQxxxRwdsC&printsec=frontcover&output=reader&hl=it&pg=GBS.PA65, https://play.google.com/books/reader?id=43XQxxxRwdsC&printsec=frontcover&output=reader&hl=it&pg=GBS.PP1, http://www.ilfattoquotidiano.it/mappa-morti-carcere-patrie-galere/, http://www.biography.com/people/gary-gilmore-11730320#synopsis, risoluzione contro la pena di morte del 18 dicembre 2007, L'Onu approva la moratoria sulla pena di morte, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Pena_di_morte&oldid=118808036, Template Webarchive - collegamenti all'Internet Archive, Voci non biografiche con codici di controllo di autorità, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, la punizione disumana non assolve i reati, quindi è auspicabile una punizione rieducativa, il reo è tenuto solo a risarcire, non a soffrire, una punizione crudele danneggia la mente e il karma del colpevole e dell'esecutore, non si può comminare con compassione come richiede il buddhismo, quindi non va comminata, il colpevole dovrebbe essere quindi semplicemente allontanato dalla comunità per tutelarla, e messo in carcere o esiliato, e ulteriori pene sono affidate alla legge del karma, è inscritta nel codice della natura, in quanto è stata in uso presso tutti i popoli antichi e moderni, barbari e civili, e dunque l'esperienza e la storia dell'uomo sono contrarie alla soppressione della pena di morte, garantisce un'assoluta certezza della pena e assicura un risarcimento morale ai parenti delle vittime di omicidio, eliminando la tentazione di vendette private, nonché scongiurando potenziali eccessi di, evita allo Stato e alla comunità tutte le spese derivanti dal mantenimento improduttivo dei criminali condannati all'. Abolita per reati in tempo di pace nel 1902; l'ultima esecuzione per questi reati risale al 1876; è abolita in quanto l'ultimo reato sanzionato, in guerra, è del 1948 e nel 1979 il codice militare è stato emendato, Una riforma del codice penale, che prevedeva la reintroduzione della pena di morte, è stata proposta nel 2004 dal. [16]», Contrario anche il maestro zen vietnamita Thích Nhất Hạnh. Omicidio, rapimento, alto tradimento, alcuni reati a mano armata, traffico di droga per quantitativi oltre i 15 grammi di eroina o morfina, 30 grammi di cocaina o 500 grammi di cannabis. La dignità della vita è un fine in sé, quindi, se è necessaria una costrizione sociale, occorre trovare un altro metodo che non coinvolga la vita. Omicidio; alto tradimento; rapina a mano armata. In alcuni ordinamenti giuridici è prevista per le sole colpe più gravi come l'omicidio e l'alto tradimento; in altri si applica anche ad altri crimini violenti, come la rapina o lo stupro, o legati al traffico di droga; in alcuni paesi infine è prevista per reati d'opinione come l'apostasia o per orientamenti e comportamenti sessuali come l'omosessualità o l'incesto. Questa forma di esecuzione coinvolge tutta la comunità locale adulta, che collettivamente è chiamata ad applicare la legge, e risparmia l'individuazione di un singolo come boia. O fu una predica di morte, quella che santifica la contraddizione e la confutazione della vita? Per le donne la pena massima è l'ergastolo. Paragonata a questo supplizio, la legge del taglione appare ancora come una legge di civiltà. Proibita per legge nel 1981 e dalla Costituzione nel 2007. La guerra è una delle principale cause di questa tendenza. Vi dico. Ad Agostino di Ippona (354- 430) si deve la prima condanna esplicita e argomentata della pena di morte nella storia del pensiero cristiano. In Giappone alcuni ministri della giustizia di religione buddhista hanno imposto una moratoria, rifiutando la controfirma delle condanne, adducendo la loro fede come motivazione (il caso più recente è Seiken Sugiura).[23]. Alto tradimento in tempo di guerra; terrorismo. Ciò che è vietato all’individuo è dunque lecito alla comunità? «Processo» alla pena di morte: anche in America crescono i no, Pena di morte, primo sì dell'Onu alla moratoria, Pena di morte, l'Onu dice sì alla moratoria, I supplizi capitali. Il catechismo, pubblicato due anni dopo, ha sostanzialmente recepito ciò che Giovanni Paolo II ha precisato nell'enciclica Evangelium vitae, anche grazie a pressioni della società civile e all'interno della stessa Chiesa,[senza fonte] ma ancora lasciandone la possibilità in casi eccezionali.L'enciclica recita: «il problema della pena di morte ... registra, nella Chiesa come nella società civile, una crescente tendenza che ne chiede un'applicazione assai limitata ed anzi una totale abolizione ... È chiaro che ... la misura e la qualità della pena devono essere attentamente valutate e decise, e non devono giungere alla misura estrema della soppressione del reo se non in casi di assoluta necessità, quando cioè la difesa della società non fosse possibile altrimenti. La pena capitale è legale a livello federale (non applicata da alcuni anni: uno degli ultimi casi fu, nel 2001, l'esecuzione del militare colpevole della strage di Oklahoma City del 1995), per 42 reati (alto tradimento, tradimento, spionaggio che metta in pericolo la sicurezza nazionale, omicidio di agenti federali, omicidio compiuto in parchi nazionali, omicidi in ambito militare, gravi atti di terrorismo ecc.). Nel 1764 la pubblicazione del pamphlet (trattato breve, libello) Dei delitti e delle pene di Cesare Beccaria stimolò la riflessione sul sistema penale vigente. Abolita nel febbraio del 2000 dopo che la Corte Costituzionale ha dichiarato l'illegittima costituzionale di questa pena nel dicembre del 1999. Omicidio; stupro; collaborazione con le FF. Si tratta di un'azione sporca, che non degrada solo i cani da forca pagati per compierla ma anche la comunità sociale che la tollera, la sostiene col voto e paga tasse specifiche per farla mettere in atto. anche grazie a pressioni della società civile e all'interno della stessa Chiesa. La Corte Suprema degli Stati Uniti ha dichiarato, a livello federale, che potrebbero essere considerate punizioni crudeli (e quindi, in teoria, assimilate a tortura e proibite dall'ottavo emendamento del Bill of Rights della Costituzione degli Stati Uniti) la sedia elettrica, l'impiccagione e la camera a gas (in alcuni stati sono però ancora utilizzabili, ad esempio in Florida il condannato può optare per la sedia elettrica), ma non le ha espressamente proibite, mentre non è stata considerata incostituzionale la pena di morte applicata con l'iniezione letale o la fucilazione, quest'ultima quasi mai applicata: solo nello Utah il condannato può scegliere la fucilazione (legge del 2004), se preferisce ciò (le ultime volte in cui avvenne un'esecuzione col plotone in USA furono 1996 e 2010, sempre nello Utah). Avrà / i lamenti degli uomini esiliati: / per gli esiliati esiste solo il pianto.». La punizione massima dovrebbe esserela detenzione a vita, senza la pratica di alcuna brutalità.», «La ragione per la quale insisto sulla necessità di abolire dovunque la pena di morte si basa sul rispetto buddista per la vita. Reintrodotta nel 1993, riabolita il 24 giugno 2006 con la legge n. 9346. Accortosi che tale procedura suscitava orrore sia all'esploratore sia al nuovo comandante della colonia, decide egli stesso di sottoporvisi. Il ventunesimo emendamento della Costituzione irlandese ha reso illegittima la pena di morte, se non a seguito di una riforma ed un referendum costituzionale. Mentre la prima si fonda su valori che si suppongono eterni e assoluti, le leggi dello Stato hanno un valore relativo al tempo e al luogo, e non mirano a punire una condotta contraria alle leggi divine, bensì a sanzionare una condotta illegale nel contesto delle leggi umane, un'azione lesiva dell'incolumità individuale e dell'ordine sociale. L'Italia l'abolì, tranne che per crimini di guerra e regicidio, nel 1889, per poi reinserirla con il Codice Rocco del 1930, e abolirla definitivamente nel 1948. È pericoloso, credimi, mostrare ai cittadini quanto più numerosi siano i cattivi.». New York, 05 feb 22:02 - (Agenzia Nova) - La Camera della Virginia ha approvato, con 57 voti favorevoli e 41 contrari, una mozione per l’abolizione della pena di morte. Agostino risponde che risparmiare i colpevoli non è affatto un segno di approvazione verso la colpa. È l’assassino cum privilegio legis, l’assassino il cui crimine è decretato dal legislatore, deliberato dal giurato, ordinato dal giudice, permesso dal prete, protetto dal soldato, contemplato dal popolo.». Mark Twain scrisse anche lui un resoconto di un'esecuzione, che lo farà diventare un abolizionista: «La tensione dentro di me, invece, era insopportabile (...) Gli restavano venti momenti di vita, poi quindici, dieci, cinque, quattro, tre - santo cielo come correva il tempo! La pena di morte è un atto stupido, idiota, orribilmente privo di scientificità: «... ad essere impiccato per la gola finché morte non sopravvenga» recita il famoso frasario della società...». Editto su pilastro N. 4 e N. 5 (S. Dhammika). Per questo motivo gli uomini lodano il Tathagata.». Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta l'8 feb 2021 alle 17:36. Chi sostiene la maggiore dignità della pena di morte ricorda come ai carcerati non sia consentito di commettere, nelle società secolarizzate, contribuisce a mantenere attiva la distinzione tra la sfera religiosa e la sfera statale. Ignori forse che la pazienza di Dio t'invita al pentimento? Ci sono state proposte di reintroduzione a partire dal tentato, Stato non riconosciuto universalmente (tranne che dalla. Non ci saranno condanne a morte». Oggi è applicata (in 29 stati) solo in casi di omicidio accompagnati da certe circostanze preventivamente identificate (per esempio, omicidio e stupro, omicidio e rapimento) e omicidio plurimo. Quando è volontariamente accettata dal colpevole, essa assume valore di espiazione. La ratifica del protocollo numero 13 della. Per la posizione attuale della Chiesa cattolica, vedi più avanti. Omicidio, salvo che si possano provare circostanze attenuanti. Storia della pena di morte su StoriaIn, prima parte, su storiain.net (archiviato dall'url originale il 14 giugno 2011). Sono 22 Stati, più il distretto federale, a non contemplare, di legge (17) o di fatto (5), la pena di morte. Victor Hugo dedicò molte opere al tema; definì la pena di morte, in un discorso parlamentare, come "segno eterno e caratteristico della barbarie"; «Come! In quasi tutti i casi, le guerre si combattono fra Stati che agiscono nel loro esclusivo interesse: la vita umana è considerata soltanto un mezzo per ottenere la vittoria e, in quanto tale, può esser utilizzata e spesa. Anche la Francia dal 1981 non ricorre più alla ghigliottina, mentre nel Regno Unito, pur non essendo mai stata abolita, a partire dagli anni sessanta la pena capitale è stata autonomamente disapplicata dalla magistratura, che in sua sostituzione commina l'ergastolo. Ma io vi chiedo: quando mai vi furono al mondo predoni e assassini al pari di queste parole sacre? Due repubblicani si sono uniti ai democratici, votando a favore dell’abolizione. 1948 (per crimini comuni) / 1994 (per tutti i crimini). / Non importa: se egli ha attraversato / il limite fissato per la vita / lacrime sconosciute riempiranno /l'urna della Pietà per lui. Così andranno sopra lui alcune delle lagrime che spettano alle sue vittime! «Ma pensi tu, forse, o uomo, che condanni chi fa tali azioni e poi le fai tu stesso, di sfuggire alla condanna di Dio? Nella lettera 153 del proprio epistolario, Agostino risponde a Macedonio, un luogotenente imperiale che lamentava la continua intercessione dei vescovi africani per impedire le esecuzioni capitali. Provando per gli altri gli stessi sentimenti che provi per te stesso, non uccidere e non far uccidere.», «Il Beato osservò il comportamento della società e notò come molta infelicità derivasse da malignità e da sciocche offese, fatte soltanto per compiacere la vanità e per orgoglio personale. Se si considera l'abolizione "di fatto", lo Stato abolizionista più antico è la Repubblica di San Marino, tuttora esistente: l'ultima esecuzione ufficiale risale al 1468, mentre l'abolizione definitiva fu sancita per legge nel 1865. Precedentemente a questo era ancora tecnicamente lecita l'esecuzione dell'omicida di un ufficiale di polizia; ciononostante, nella pratica questo non è mai accaduto. Chi invece è a favore della pena capitale è fermamente convinto che questa punizione diminuisca il numero dei reati. Fratelli miei, spezzate, spezzate, ve ne prego, le antiche tavole!». Scrive nel VI secolo a.C. Lao-tzu, fondatore della scuola: «Il popolo non teme la morte: come spaventarlo con la pena di morte? Importanti esponenti della Chiesa cattolica sono attualmente in prima fila per chiedere l'abolizione della pena di morte nel mondo. La società moderna è in possesso dei mezzi per proteggersi, senza negare ai criminali la possibilità di redimersi. Anche ne Il processo (1925) si descrive la condanna a morte di una persona. L'omicidio in base a una sentenza è incomparabilmente più atroce che non l'omicidio del malfattore.». Una ricostruzione della pena di morte in Italia, sotto il profilo giuridico, la si può ritrovare nel testo di Italo Mereu, La morte come pena, pubblicato nel 1982. Non aver ceduto sulla pena di morte è stato determinante”. Chi si schiera per l’abolizione della pena di morte di solito basa la sua argomentazione su due punti: un essere umano non ha il diritto di giudicare e metterne a morte un altro; l’abolizione della pena di morte non fa aumentare il numero di crimini. Tu invece con la tua durezza di cuore impenitente ti ammassi sul capo un cumulo di punizioni per il giorno della collera e del giudizio finale, in cui Dio, rendendo pubblico il Suo verdetto, darà a ciascuno secondo quel che avrà fatto in vita». Terrorismo, attentato alla vita di una persona che amministra la giustizia o esegue indagini preliminari, attentato alla vita del presidente, alto tradimento; sabotaggio; pianificazione, preparazione o condotta di atti di guerra, uso di mezzi non ammessi nella conduzione di operazioni belliche, genocidio, partecipazione mercenaria a conflitti armati. Ho visto tutto. Di questo insegnamento col paragone della sega vogliate voi spesso ricordarvi.», «Detestando ogni tipo di uccisione, l’asceta Gotama si astiene dall’uccidere, vive senza bastone o spada, coscienzioso, compassionevole, gli sta a cuore solo il benessere di tutti gli esseri viventi. Le sentenze di condanna a morte devono essere irrogate da una giuria, non solo da un giudice: la giuria infligge la pena al termine di una fase separata del processo (che implica, almeno, che i giurati che irrogano la pena alla persona siano gli stessi che ne hanno pronunciato la colpevolezza).Pena di morte negli Stati Uniti. La pena ha innanzi tutto lo scopo di riparare il disordine introdotto dalla colpa. Oggi, però, a seguito dell'organizzazione sempre più adeguata dell'istituzione penale, questi casi sono ormai molto rari, se non addirittura praticamente inesistenti.». «2267: L'insegnamento tradizionale della Chiesa non esclude, supposto il pieno accertamento dell'identità e della responsabilità del colpevole, il ricorso alla pena di morte, quando questa fosse l'unica via praticabile per difendere efficacemente dall'aggressore ingiusto la vita di esseri umani. La pena poi, oltre che a difendere l'ordine pubblico e a tutelare la sicurezza delle persone, mira ad uno scopo medicinale: nella misura del possibile, essa deve contribuire alla correzione del colpevole.». Omicidio; possesso illegale di armi ed esplosivi; possesso di eroina e morfina per dosi oltre i 15 grammi, cocaina oltre i 30 grammi, cannabis oltre i 500 grammi, syabu o metanfetamine oltre i 50 grammi, oppio oltre gli 1,2 kg. La pena di morte o anche pena capitale era presente in tutti gli ordinamenti antichi. Fino al 2007: omicidio con circostanze aggravanti, terrorismo; Alto tradimento; azioni finalizzate al rovesciamento del governo, spionaggio; insurrezione, banditismo, terrorismo; sabotaggio, dirottamento aereo, distruzione di installazioni per la sicurezza nazionale, minaccia alla pace, crimini di guerra, crimini contro l'umanità, produzione, detenzione e traffico di sostanze stupefacenti, omicidio; violenza carnale, rapina, appropriazione indebita, frode. È facile ed è anche inclinazione naturale odiare i malvagi perché sono tali, ma è raro e consono al sentimento religioso amarli perché sono persone umane, in modo da biasimare la colpa e nello stesso tempo riconoscere la bontà della natura; allora l'odio per la colpa sarà più ragionevole poiché è proprio essa a macchiare la natura che si ama». Non basta che vi conciliate con colui che uccidete. Ci può essere una legittima diversità di opinione anche tra i cattolici sul fare la guerra e sull'applicare la pena di morte, non però in alcun modo riguardo all'aborto e all'eutanasia.», Il 1º agosto 2018 con il Rescriptum "ex Audentia SS.mi" Papa Francesco ha stabilito una nuova redazione del punto nº 2267 del Catechismo della Chiesa Cattolica rendendo la pena di morte sempre inammissibile.[10]. Solo per crimini commessi sotto il regime militare. Omicidio, spergiuro che causa l'esecuzione di un innocente, stupro, traffico di droga. Quindi voi monaci dovete ben esercitarvi a non essere turbati, a non lasciar sfuggire dalla bocca nessuna cattiva parola, a rimanere amichevoli e compassionevoli, con animo amorevole, senza segreta malizia. Nel giugno 2004, l'allora cardinale Joseph Ratzinger, futuro papa Benedetto XVI, inviò, in qualità di prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, una lettera al cardinale Theodore Edgar McCarrick - arcivescovo di Washington - e all'arcivescovo Wilton Daniel Gregory - presidente della Conferenza Episcopale degli Stati Uniti - nella quale affermava che può tuttavia essere consentito [...] fare ricorso alla pena di morte: «Non tutte le questioni morali hanno lo stesso peso morale dell'aborto e dell'eutanasia. AA. Secessione; spionaggio; incitamento alla guerra. Caduta dall'alto: il condannato viene lanciato da una grande altezza, per esempio da una rupe. Tra gli stoici, sostenitori del diritto naturale, si levarono alcune voci contro le condanne troppo facili e numerose; tra essi, Seneca, pur essendo favorevole alla pena capitale per gravi delitti, invita l'imperatore Nerone alla clemenza, comminando la massima pena solo in casi estremi, e seguendo la ragione e non l'impulso del momento e citando esempi di generosità. Fino all'abolizione era prevista per omicidio; stupro; reati contro lo stato, il governo, la costituzione e l'esercito. In Oregon è in vigore una moratoria dal 1997 e tutte le condanne sono sospese. Separando nettamente il diritto dalla morale, e ribaltando la prospettiva di Cesare Beccaria in chiave diametralmente opposta, Nietzsche considerò positivamente la situazione in cui il criminale si senta moralmente sollevato dal proprio gesto allorché si trovi «nell'impossibilità di avvertire come riprovevole la sua azione, la specie del suo atto in sé: vede infatti esercitata al servizio della giustizia esattamente la stessa specie di atti, e quindi approvata, esercitata con tranquilla coscienza»[4].

Videoclip Gipsy Kings, Disinfettare Ferita Pappagallo, No Control One Direction Writers, Biglietti Auguri 7 Anni Gratis, Verbi In Francese, Youtube Masha E Orso, Jimmy Il Fenomeno Imdb, Frasi Sulla Negatività, Hotel Gattopardo Verona,

Lascia un commento