I voli creativi nei ritratti/immaginazione di Marinella Sorino.

 

 

di Piero Fabris

L’artista sarà presente con le sue opere alla collettiva di pittura nello spazio “Eventi.com Conversano” di Giuseppe D’Alessio, via porta antica della città n° 19 che si inaugurerà il 04 dicembre 21 alle ore 17,00.

Il colore prima della forma è ossigeno per Marinella Sorino. Fin dalla più tenera età lo spettro cromatico l’ammaliava e schiudeva a campi onirici. Ritrarre per la pittrice è contemplare l’essere umano in pienezza, coglierne i particolari dei lineamenti tracciando linee per congiungere costellazioni dell’anima. Dipingere per la Sorino è abbandonarsi agli afflati della pittura nella quale assaporare la libertà con le sue sfumature e sussurri rigeneranti. Ogni opera è concepita come avventura nelle oasi sacre del silenzio creativo. Un angolo domestico diviene il punto di fuoco nel quale concentrarsi e immergersi nei canti del colore col qual tinteggiando con passione per rappresentare non solo visi somiglianti, ma gestualità e carattere dei soggetti noti e meno noti che l’artista inquadra con pennellate puntuali ed esaltanti, riflesso di lunghi processi meditativi.

NOTE Bio/Artistiche di Marinella Sorino

Marinella Sorino

Nata a Mola di Bari, da sempre attratta dal disegno e dall’Arte in genere, manifesta le sue attitudini fin dalla più tenera età. Affascinata dalla moda si diploma come stilista e subito è introdotta nel mondo della creazione d’abiti. Dal 2004, accogliendo una provocazione giocosa, comincia a realizzare ritratti con la matita ottenendo molti consensi. È l’inizio di studi e approfondimenti di tecniche nuove congeniali al suo bisogno di realizzare opere che esprimano al meglio la magia, il carattere dei volti e personaggi noti e no, ma anche percorrere linguaggi pittorici sempre nuovi, espressione di bisogni interiori. La sua prima pubblicazione: “RITRATTI PER LE RIME”, non sfugge all’attenzione del pubblico e segna l’inizio di una serie di personali e collettive. Tra le tante ricordiamo: “VOLTI E PASSIONI” (2015); “OLTRE IL TEMPO E LE DISTANZE” (2016); “ARTE A CORTE” (2018); “TRATTI E RITRATTI” (2019), progetto d’Arte accanto alla fotografa barese Daniela Ciriello e: “DI SEGNI E SCIE LUMINOSE”; “PERLE”, progetto d’Arte accanto al pittore Oronzo De Matteis (2020); “NEI COLORI DELL’ANIMA” (2021).

25 novembre 2021

Lascia un commento