Matteo Palermo sul palco dell’Ariston per Sanremo Rock Festival

Selezionato alcuni mesi fa per le semifinali regionali del Sanremo Rock Festival, Matteo Palermo ha superato in questi giorni anche l’ultimo step della kermesse che gli ha concesso di aggiudicarsi il titolo di finalista nazionale. Il cantautore pugliese dalle corde rock calcherà insieme alla sua band uno dei palcoscenici più ambiti della musica italiana esibendosi al Teatro Ariston di Sanremo tra il 7 e 11 settembre prossimi.

Matteo Palermo

In quei giorni avranno luogo, infatti, le finali nazionali della 34^ edizione del Sanremo Rock Festival, nato nel 1987 come ‘costola’ del più famoso Festival della Canzone italiana, e all’interno del quale quest’anno a rappresentare il rock per la Puglia ci sarà proprio Matteo Palermo. Lo scorso venerdì, 23 luglio, il chitarrista e cantautore si è esibito nella suggestiva cornice del Parco don Tonino Bello di Alezio tra i finalisti regionali di Sanremo Rock Festival edizione 2021 in Puglia. La sua performance lo ha visto sul palco accompagnato da una band composta da Francesco Valentino (producer e cori), Stefano Ninni (batteria), Mimmo Capobianco (synth), Dario Ladisa (basso) e Vincenzo Bari (chitarra acustica). A convincere la giuria, composta tra gli altri da autorevoli e qualificate figure come Jean Michel Byron, storico cantante dei TOTO, sono stati due inediti dello stesso Matteo Palermo, “Queen of the hill” e “A Coffèe with Nietzsche”.

Matteo Palermo alle semifinali ad Alezio

Suonare alla finale regionale di Sanremo rock è stata un’esperienza molto appagante, in termini umani e artistici. Confrontarmi con altri progetti musicali davanti ad una giuria d’eccezione mi ha dato la possibilità di acquisire una maggiore consapevolezza di quello che sono artisticamente parlando, afferma il cantautore e chitarrista pugliese,  superare questa selezione con dei brani che ho scritto interamente da zero è stato fantastico. Ho avuto un grande riscontro positivo dal pubblico e questo mi ha dato e mi da tanta carica. Ho vissuto inoltre un momento bellissimo con la band, di condivisione di emozioni e obiettivi e di grande adrenalina sul palco.

Sedici in tutto gli artisti emergenti che si sono sfidati nel nome del rock sul palco di Alezio, tappa del Sanremo Rock Festival tour con direzione artistica affidata ad Ivan Margari e organizzazione curata dalla BM Music di cui è presidente Catia Fabbri. Fra loro, il talento nostrano originario di Palo del Colle per il quale il viaggio proseguirà, a settembre, in direzione Sanremo.

matteo palermo

Andare all’Ariston per le finali nazionali di Sanremo Rock, è già di per sé un traguardo, dichiara Matteo,  L’aspettativa che ho, non lo nascondo, è alta e arriverò preparatissimo per dare il meglio di me. Sicuramente incontrerò produttori, discografici di alto profilo e spero che da questa esperienza ne venga fuori un ulteriore evoluzione del mio progetto musicale

Matteo Palermo tra il 2007 e il 2012 è stato membro della band rock Z.E.D. Nel 2009, gli Z.E.D si aggiudicano il premio nazionale della musica Mimmo Bucci, con il brano “Emozioni” scritto da Matteo Palermo. Nel 2010 Matteo Palermo apre un concerto del grande Eric Martin, cantante della band americana MR Big. A luglio è ospite presso il LECCE ART FESTIVAL, in diretta su RAI UNO, con il brano “Attimi”. Nel 2011 apre il concerto di Uli John Roth, storico chitarrista degli SCORPIONS. Nello stesso anno il brano “80’s speed” scritto da Matteo Palermo, viene selezionato come sigla per una trasmissione motociclistica sul digitale terrestre. Nel 2012, sempre con la band Z.E.D, apre il concertone di capodanno a Bari di Elio e le storie tese. Abbandonato il progetto Z.E.D, si occupa di scrittura, arrangiamento e composizione. Il 22 settembre 2017 ha pubblicato il suo primo singolo da solista Land Star distribuito su tutti gli stores digitali mondiali. Il 20 agosto 2019 ha pubblicato il primo EP “A coffee with Nietzsche”.

28 luglio 2021

Lascia un commento