La Malasorte per “FuoriPosto Live Session” a Ruffano (Le)

Giovedì 22 luglio (ore 21:30 – ingresso gratuito – prenotazione al tavolo obbligatoria 3204947462), alla birreria e hamburgeria Fuori Posto di Ruffano, in provincia di Lecce, la rassegna “Fuori Posto Live Session (Ri-amplifichiamo le emozioni)”, ideata in collaborazione con Alpaca Music, prosegue con una nuova cena/concerto.

La malasorte

Sul “palco” La Malasorte, duo hip hop salentino nato dall’incontro tra il rapper Proofeta (Pierluigi Conte) e la cantante Lamush (Claudia Giannotta). In scaletta, tra gli altri, anche il nuovo singolo “Comodi”, prodotto da Argento Vivo, mixato e masterizzato da Proofeta e distribuito da Artist First. Il brano è un invito ad abbandonare le proprie zone comfort fatte di “ansie, alibi e limiti” che ci portano a non reagire, restando “Comodi” sulla poltrona di casa. Il suggerimento dei due musicisti è quello di ascoltare la propria mente che consiglia di uscire dalle abitudini e di trovare il proprio habitat fuori dai confini della routine. Il videoclip, diretto dal regista Andrea Agagiù – Andrea D’Adamo (aiuto regia), El Cinema (assistente operatore), Franco Matteo (art director), Miriam Pedone (assistente alla scenografia e trucco) e Kiodo Studio (outfit customizzati) – racconta una giornata calda d’estate trascorsa in casa. Ad interpretare la storia sono i due musicisti che, abbandonati sulla poltrona, cercano una condizione di benessere, raggiunta grazie all’arrivo di una dozzina di ventilatori. «Quello che abbiamo voluto raccontare nel video, attraverso immagini e azioni, è quella condizione di comodità che non sempre combacia con quella di benessere. A volte bisogna reagire e agire per riuscire ad uscire da uno status di “comfort apparente”», sottolineano il rapper e la cantante. La copertina del singolo è stata curata da Daniela Fumarola e Franco Matteo.

La Malasorte nasce nel 2019. Tra la primavera e l’estate del 2020 i due artisti pubblicano i tre singoli, “Blu”, “Verde” e “Rosso”, racchiudendo in questa trilogia cromatica il loro primo Ep “RGB”, distribuito su tutte le piattaforme digitali da Artist First. RGB è un lavoro autoprodotto e indipendente nato e registrato nello studio di Via Z. Il sound è un connubio di due generi che derivano dal background eterogeneo delle due menti: il rap e la world music. Il risultato è un sound sospeso tra il dream pop e il cantautorato italiano pieno di colori freddi e di sfumature sonore tutte da ascoltare. «Ogni colore diventa un’atmosfera, un messaggio, un punto di vista diverso, un modo non convenzionale di affrontare la realtà. Oltre le categorie musicali, poi, esistono solo incontri», proseguono. «Personalmente e musicalmente non siamo mai stati confinati in un solo ambito. Dopo il nostro incontro c’è stato bisogno di tanto lavoro, ma alla base bisogna essere predisposti a lasciare da parte i paradigmi di un genere o di un altro». Nel febbraio 2021 viene pubblicato il singolo Alta Marea di Gaston, brano che vede la partecipazione del duo salentino, oltre agli artisti Pietro Neos e Valeria Capocello, restituito poi al pubblico con una live session il 15 Aprile 2021. Oltre a questa collaborazione, La Malasorte conferma la sua dinamicità artistica collaborando con Mu.Fu (Musica del Futuro), collettivo underground di giovani rapper, cantanti e produttori leccesi, apportando il loro contributo nei brani No Fuffa, Himalaya e Love Manifesto (presto in uscita). Il nuovo singolo “Comodi” è il frutto del lavoro di questi mesi.

La Malasorte

La rassegna “Fuori Posto Live Session (Ri-amplifichiamo le emozioni)” nasce dal desiderio di restituire il palco ai musicisti, riportando dal vivo tutta la musica ascoltata esclusivamente online a causa della pandemia. Per tutta la stagione estiva si alternerà una line up eterogenea con vari artisti e vari generi musicali per abbracciare le più svariate forme musicali presenti sul territorio salentino. «Ritornano i concerti all’aperto con un nuovo obbiettivo maturato durante questo anno difficile: riprendere con forza gli ambienti e le abitudini che la pandemia ha tolto a tutti quanti, ripartendo proprio dai settori che hanno sofferto maggiormente durante questo periodo di chiusura forzata, ossia quello dello spettacolo e quello del ristoro», sottolinea lo staff del Fuori Posto. Ogni giovedì nelle cene/concerto del Fuori Posto, si alterneranno la cantautrice Cristiana Verardo, che presenterà i brani del suo nuovo disco “Maledetti Ritornelli” (29 luglio), Mino De Santis (5 agosto), Beirut World Beat con le sue selezioni mediterranee (12 agosto), Rachele Andrioli e Rocco Nigro (19 agosto) e il progetto Diego Rivera del cantautore Carmine Tundo, leader della band La Municipàl (26 agosto).
La birreria e hamburgeria Fuori Posto nasce nell’agosto del 2020, dopo l’esperienza ventennale del fondatore Rocco Santo che, con radicata disciplina e una cospicua dose di follia, crea un’attività a conduzione familiare. Nella sede, aperta nel centro di Ruffano in un portico mercantile del 1700, lo staff crea un menù che unisce tradizione e innovazione, scegliendo i proprio prodotti sulla base di due punti cardine: la qualità e l’artigianalità. Niente è lasciato al caso, così come anche la scelta del nome dell’hambirreria Fuori Posto: “siamo tutti destinati a sentirci Fuori Posto, ed è proprio per questo che, in quel momento, vogliamo trovarci nel posto giusto”.

21 luglio 2021

Lascia un commento