Per i 700 anni dalla morte del sommo poeta il premio Dante Alighieri va ad Alejandro Sutnaj

 PREMIO DANTE ALIGHIERI ALL’ARTISTA ITALO-ARGENTINO ALEJANDRO SUTNAJ.

Con l’opera “The Origin of the Universe” (2002), olio e foglie d’oro 24 carati su tela 50×50 cm., Sutnaj (www.sutnaj.com) è stato ammesso al Premio d’Arte Internazionale.

Foto: Sutnaj, The Origin of the Universe” (2002), olio e foglie d’oro 24 carati su tela

(AJ-Com.Net) – Sutnaj (www.sutnaj.com), nome d’arte-anagramma del vero cognome dell’artista italo-argentino, autore 32 anni fa del famoso quadro “Bicycle” (olio e foglie d’oro 24 carati su tela installata su pannello di legno, 150×80 cm., 1989), che si è sempre rifiutato di vendere questa sua opera quotata 520 mila dollari, ha appena ricevuto la conferma del conferimento del prestigioso premio d’arte internazionale promosso dal periodico d’arte e cultura “Art Now” (www.art-now.it) diretto da Sandro Serradifalco e dall’associazione “Cultura Identità” (www.culturaidentita.it) fondata da Edoardo Sylos Labini, in occasione del settecentenario della morte di Dante Alighieri.

L’opera di Sutnaj dal titolo “The Origin of the Universe”, dipinta nel 2002 ad olio e foglie d’oro 24 carati su tela 50×50 cm., è già stata valutata dalla commissione critica che ha ammesso l’artista italo-argentino a ricevere il Premio Dante Alighieri.

Il quadro di Sutnaj verrà così pubblicato, a piena pagina, nel numero di giugno-luglio 2021 dell’autorevole rivista Art Now.

«A fine giugno le invieremo la targa personalizzata per il conferimento del Premio» conferma il critico d’arte Pietro Serradifalco, grande amico di Vittorio Sgarbi, in una nota inviata ad Alejandro Sutnaj.

«Complimentandoci per l’alta qualità artistica espressa nella sua opera, porgiamo cordiali saluti» conclude il critico d’arte Serradifalco rivolgendosi al maestro Sutnaj.

“The Origin of the Universe”, insieme alle altre opere selezionate sarà poi video-esposta durante la cerimonia del “Premio Cultura Identità” in concomitanza del Festival Cultura Identità —dal 2 al 4 luglio 2021— a Casal Monferrato, alla presenza di numerose personalità del mondo dell’arte e della cultura.

Poi ancora, le opere vincitrici dell’ulteriore premio della critica “Vita Nova”, conferito sempre in tale ambito, saranno video-proiettate in un maxi-schermo il  7 luglio 2021 presso il Palazzo Borghese a Firenze.

Tra gli ammessi al premio saranno infine selezionati tre artisti per la realizzazione di un testo critico personalizzato che verrà pubblicato nell’edizione 2022 dell’“Annuario Artisti” (www.annuarioartisti.it), distribuito da Mondadori Store.

La selezione sarà curata dal giornalista Angelo Crespi, già direttore del settimanale di cultura “Il Domenicale” e di “Il Giornale Off”, inserto settimanale del quotidiano “Il Giornale”, nonché attuale consigliere di amministrazione del Piccolo Teatro di Milano. (aj-com.net)

31 maggio 2021

One thought on “Per i 700 anni dalla morte del sommo poeta il premio Dante Alighieri va ad Alejandro Sutnaj

Lascia un commento