RUTIGLIANO (BA)- Enrico Lo Verso nell’opera pirandelliana “Uno, nessuno e Centomila”

di Cristina Scorcia

“Lunico modo per vivere in ogni istante è vivere attimo per attimo la vita, rinascendo continuamente in modo diverso”, oltre ad essere il mio cavallo di battaglia, questo aforisma è alla base del pensiero Pirandelliano ed è contenuto nella sua ultima opera, the last but not the least, visto che è anche quella più famosa. Stiamo parlando di “Uno, nessuno e Centomila” pubblicato a puntate nel 1926 sulla rivista La Fiera letteraria.
Venerdì 28 agosto a Rutigliano in piazza Colamussi è andato in scena il riadattamento dell’opera dello scrittore siciliano, un monologo interpretato da Enrico Lo Verso, nei panni di Vitangelo Moscarda, un uomo immaturo, infantile, vanesio e inconcludente, per definizione un moderno antieroe del romanzo novecentesco. Usuraio pentito decide di cambiar vita a costo della propria rovina economica e contro il volere della moglie che nel frattempo è andata via di casa.
Il protagonista, dopo una serie di vicissitudini, arriverà alla follia in un ospizio dove però si sentirà libero da ogni regola in quanto le sue sensazioni gli faranno vedere il mondo da un’altra prospettiva.
Scopo di Luigi Pirandello è raccontare, attraverso la sua opera omnia, l’uomo contemporaneo in tutti i suoi molteplici aspetti.
La regia è affidata alla drammaturga, regista teatrale Alessandra Pizzi che da ben tre anni con la sua Ergo Sum Produzioni sta portando la fortunata piece teatrale, sulle scene di tutti i teatri italiani, con ben 400 repliche e 350.000 spettatori.
Vincitore del “Premio Delia Cajelli 2018″nell’ambito della Seconda edizione delle Giornate Pirandelliane promosse dall’associazione Educarte in collaborazione con il Centro Nazionale Studi Pirandelliani di Agrigento e del” premio Franco erriquez 2017″ per la migliore interpretazione e la migliore regia, lo spettacolo è stato ospite dei più importanti festival e teatri nazionali ed internazionali registrando quasi sempre il sold out.
30 agosto 2020

Lascia un commento