Sedicesima edizione della Festa del Lettore 2020. “L’invenzione del presente”

conferenza st. Bif&st
comunicato a cura di Cristina Scorcia
E ricominciano le attività del Presidio del libro Modugno con la sedicesima edizione della Festa del Lettore 2020.
Tema di quest’anno è “L’invenzione del presente”. Slogan di questa edizione “inventiamo la realtà”
Un’edizione che punta ad immaginare il futuro ripensando azioni, comportamenti e progetti a seguito di un lockdown e di una convivenza forzata con una pandemia mondiale che rimarrà nella storia.
Ne scaturisce la naturale riflessione :vivere il presente e ricostruire, ripartire, hic et nunc alla ricerca del nostro posto nel mondo.
25, 26 e 27 settembre Tre pomeriggi all’insegna di chiacchiere letterarie.
Il primo appuntamento il 25 con il medico anestesista Felice Spaccavento e il suo “Io medico, storie di ordinaria sanità”
Una accogliente location : il centralissimo pub Macondo.
Si continua il 26 nella sala multimediale del Comune con l’on. Gero Grassi, proponente e componente la Commissione di indagine Moro 2 con La verità su Aldo Moro.
Si conclude con Lolita Lobosco, la commissaria più amata d’Italia, nata dalla penna di Gabriella Genisi arrivata al suo ottavo romanzo ” i quattro cantoni” nei meravigliosi Giardini Abba Cafe Lounge, in Piazza E. De Amicis. Ci sarà una sorpresina per l’autrice e per i partecipanti all’incontro.
24 settembre 2020

Lascia un commento