Vincenzo di Puoti in arte Evin presenta il suo inedito “Si son fatte le sei” e i suoi progetti

Il giovane artista, Evin in una posa spiritosa con la giornalista Clelia Conte, direttrice di GDT

 

di Clelia Conte

E’ giovane ed ha voglia di crescere nel mondo della musica. Ha già un suo percorso come cantante, musicista e cantautore ed ora presenta un inedito con i produttori, Piccolo & Di Salvo.

L’intervista

Presentati e parlami del tuo percorso da cantautore e cantante;

1 Ciao, sono Vincenzo, in arte Evin, acronomo di Vincenzo ed Enzo, immerso nella musica H24, essendo figlio d’arte, influenzato da mio padre cantante, ho iniziato il mio percorso artistico fin da piccolo come interprete. Arrivato ad un certo punto ho sentito l’esigenza di esprimermi e di mettere in pratica musicalmente e vocalmente le mie emozioni.

 

Quando hai realizzato l‘amore per la musica?

Essendo già immerso, come già detto prima, il passaggio è stato breve, mi sono appassionato sempre di più a questo mondo.

Ti sei rinnovato nel tempo? Come ti vedi se pensi ai tuoi primi lavori?

Mi sono evoluto nel tempo sia artisticamente che musicalmente, essendo anche polistrumentista non smetto mai di imparare.

La tua vita è quella di un ragazzo che ha sempre lavorato cosa hai fatto e a cosa aspiri per gli anni che verranno?

Come tutti aspiro alla possibilità di vivere con la musica e quindi di realizzare il mio sogno.

Come hai vissuto e cosa pensavi di fare durante il lockdown?

Ho avuto l’occasione di potermi interamente immergermi a questo attuale progetto che è “Si son fatte le sei” con i miei produttori “Piccolo & Di Salvo”. Tutti noi abbiamo bisogno di avere dei punti di riferimento, nel mio caso, come potete osservare dalla time line del video, un bambino che aspira a diventare musicista come il fratello. Potete carpire la sintesi del messaggio espresso nel video. Questo è l’ultimo dei 3 progetti fatti con Piccolo e Di Salvo, i primi sono “Estate perfetta” e “Se ti va”. Siamo già in lavorazione per nuovi progetti e collaborazioni tra cui in particolare Zkelan un artista della Kazuri Record, sulla quale pubblichiamo e distribuiamo sui più famosi digitali stores. Voglio ringraziare te, Clelia Conte, per l’intervista e perché hai creduto in me.

06 agosto 2020

Lascia un commento