Al Festival di Cannes i film Cannes Classics 2020 in anteprima mondiale. Ufficialmente confermato il documentario Alida in omaggio alla grande attrice Alida Valli

a cura di Clelia Conte

I film targati Cannes Classics 2020 saranno presentati in anteprima mondiale, come già annunciato dal direttore artistico Thierry Frémaux, al Festival Lumière di Lione nel prossimo ottobre.

Ecco il programma dell’edizione 2020 di Cannes Classics nel suo complesso che si compone di 25 lungometraggi e 7 documentari che saranno presentati sia al Festival Lumière di Lione (10/18 ottobre) che ai Rencontres Cinématographiques di Cannes (23/26 novembre).

Tra i titoli spiccano In the Mood for love di Wong Kar-wai nel ventennale, À bout de souffle di Godard

Pierpaolo Pasolini
Pierpaolo Pasolini

L’avventura di Antonioni che festeggiano entrambi i 60 anni. E poi grandi autori come Wim Wenders, Federico Fellini, Bertrand Blier, Pier Paolo Pasolini, Glauber Rocha, Lino Brocka, il primo ruolo importante di Tilda Swinton in un film fantascienza, un documentario sulle donne in Bretagna, un film su Charlie Chaplin, un ritratto di John Belushi, Bruce Lee rivisitato.

Tra i titoli Accattone (1961) di Pier Paolo Pasolini, presentato dalla The Film Foundation di Martin Scorsese, restaurato dalla Cineteca di Bologna Laboratorio L’Immagine Ritrovata e The Film Foundation, grazie alla Hobson/Lucas Family Foundation.

Per il programma Federico: 100 ans! si vedranno La strada (1956) presentato dalla Criterion Collection e da The Film Foundation. Restauro in 4K realizzato da Criterion Collection e The Film Foundation al Laboratorio L’Immagine Ritrovata della Cineteca di Bologna a partire da internegativo 35mm conservato da Beta Film GmbH. Restauro finanziato da Hollywood Foreign Press Association. Luci del varietà (1950) di Alberto Lattuada e Federico Fellini, presentato dalla Fondazione Cineteca di Bologna, restauro in 4K sempre della Fondazione con L’Immagine Ritrovata grazie al Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo nell’ambito del Progetto Fellini 100, della Fondazione Cineteca di Bologna, CSC-Cineteca Nazionale e Istituto Luce-Cinecittà; oltre al documentario Fellini degli Spiriti di Anselma dell’Olio prodotto da Mad Entertainment, Rai Cinema e Walking the Dog con Rai Com e Arte.

Il film documentario Alida di Mimmo Verdesca, dedicato alla vita della grande attrice italiana Alida Valli, è stato invece selezionato ufficialmente al Festival di Cannes 2020 sempre nella sezione CANNES CLASSICS. Il film è prodotto da Venicefilm e Kublai Film, in associazione con Istituto Luce-Cinecittà, in collaborazione con Rai Cinema, con il contributo del Mibact e con il contributo determinante del Centro Sperimentale di Cinematografia e Cineteca Nazionale.

Alida Valli (31 maggio 1921-  22 aprile 2006) è stata una delle attrici più famose e amate del cinema e del teatro nel ‘900 ed ha lavorato in tutto il mondo con registi come Visconti, Hitchcock, Welles, Antonioni, Pasolini, Bertolucci, Argento, Vadim, Chabrol e molti altri. La sua carriera durò 70 anni.

Mimmo Verdesca è regista vincitore di due Nastri d’Argento per i suoi precedenti documentari sul cinema, In arte Lilia Silvi Sciuscià 70, egli racconta per la prima volta la vita di Alida Valli, attraverso documenti da lei lasciati come le parole inedite delle sue lettere e dei suoi diari  che rivivono grazie alla voce di Giovanna Mezzogiorno.

Durante il racconto si inseriscono le esclusive testimonianze di Roberto BenigniBernardo BertolucciCharlotte RamplingVanessa RedgraveDario ArgentoPiero TosiMarco Tullio GiordanaFelice LaudadioMargarethe von TrottaPierpaolo e Larry De MejoMaurizio Ponzi e di altri illustri protagonisti del cinema e del teatro italiano e internazionale.

Sarà distribuito da Istituto Luce-Cinecittà

—————————————————————————————————————————————–

Dichiarazione del regista Mimmo Verdesca:

In un periodo così difficile e incerto, la notizia della selezione ufficiale a CANNES CLASSICS e l’anteprima a Lione è un forte segnale di speranza e fiducia ed è un grande onore per me. Sono felicissimo. Il prestigioso e ambito marchio FESTIVAL DI CANNES 2020 sosterrà e accompagnerà ALIDA in un percorso spero lungo e ricco di soddisfazioni, aprendo la strada alle celebrazioni, nel 2021, per il centenario della nascita dell’indimenticabile Alida Valli.

Dichiarazione dei produttori Alessandro Centenaro e Maximiliano Hernando Bruno; Lucio Scarpa e Marco Caberlotto:

Alle soglie del centenario della nascita di Alida Valli, siamo molto lieti di ricevere il riconoscimento del FESTIVAL DI CANNES 2020, sicuri del suo fondamentale sostegno per portare nelle sale nazionali e internazionali l’ambizioso documentario di Mimmo Verdesca.

Il film ALIDA, nato due anni fa, ha impegnato numerosi professionisti e colleghi con cui condividiamo oggi l’emozione di far parte di una selezione così illustre come quella di CANNES CLASSICS.

Venicefilm

Venicefilm è una società di produzione e distribuzione cinematografica e televisiva, che ha al suo attivo produzioni di lungometraggi, fiction e documentari, soprattutto di carattere storico e culturale, per il cinema e la televisione, distribuiti a livello nazionale ed internazionale.

Kublai Film

Kublai Film è una società di produzione cinematografica da sempre impegnata nella realizzazione di film e documentari di qualità. Molte le collaborazioni con istituti nazionali e internazionali quali Rai Cinema, ZDF, Arte France.

16 luglio 2020

Lascia un commento