Settimana internazionale dell’Art Nouveau: Bari città Liberty

In occasione della seconda edizione dell’Art Nouveau Week, manifestazione internazionale dedicata alla corrente culturale e artistica Art Nouveau, l’Associazione Italia Liberty presenta un inedito palinsesto di appuntamenti che avranno luogo dall’8 al 14 luglio 2020.

Il ricco calendario promosso dall’Associazione, con il patrocinio di Mibact, Enit e Council of Europe, è rivolto a chiunque voglia immergersi nelle suggestive atmosfere dell’Art Nouveau, in Italia e all’estero. Si tratta, infatti, di un evento diffuso, che prevede visite guidate, mostre e conferenze in diverse località, per permettere ad un vasto pubblico di viaggiare a ritroso nelle arti visive e nel gusto a cavallo tra il diciannovesimo e il ventesimo secolo.

 

Template by Pixartprinting

Anche Bari partecipa all’Art Nouveau Week .

 L’Ars Toto srl  in collaborazione con istituzioni pubbliche e private, associazioni culturali  Mibact Biblioteca Nazionale Sagarriga Visconti Volpi di Bari, Università degli studi di  Bari  Aldo Moro, Sistema museale di Ateno (Sima),  Associazione culturale e storica Centro studi Baresi, Associazione culturale Artiemiele, e con una  guida turistica abilitata della Regione Puglia, presenta  un ricco programma di visite guidate e tour virtuali nel quartiere murattiano e umbertino della città. Visite guidate  che consentiranno  a far conoscere e riscoprire  le meraviglie artistiche e culturali  di un architettura poco valorizzata (Liberty) , presente nei palazzi, teatri, edifici pubblici e privati.

 

Giovedì 9 Luglio – Lunedi 13 luglio 2020 ore 18,30 

Teatri e monumenti: Memorie e aneddoti 

Un percorso storico e culturale in compagnia del Dott. Felice Giovine, Presidente dell’Associazione Centro studi baresi, tra le vie della città moderna,  per narrare e scoprire alcuni aspetti poco noti e aneddoti del monumento di Umberto I  opera dello scultore Filippo Cifariello,  del Teatro Petruzzelli e teatro Margherita, illustrando documenti e vecchie foto inedite.

 Partenza: Piazza Umberto presso la scultura del cavallo monumentale   Partecipanti max 20 persone 

Guida turistica Maria Elena Toto  

Info e Prenotazioni: telefono 3475518150   Email toto.mariaelena@gmail.com

 

Sabato 11 Luglio  ore 17.30  

Tour fra architetture e scatti fotografici con Pio Meledandri

Il fotografo, curatore d’arte Pio Melendandri Presidente dell’Associazione ArtieMiele  ci aiuterà  in un  itinerario  culturale, a leggere visivamente i monumenti al fine  di ottenere insieme, ognuno con la propria percezione visiva buoni scatti amatoriali, osservando e inquadrando angoli particolari unici di monumenti tra palazzi e teatri (Palazzo

dell’Acquedotto Pugliese in Via Cognetti, Palazzo De Giglio in Via de Giosa, Hotel Oriente in Via Cavour) e teatri (Kursal Santa Lucia, Teatro Petruzzelli) che rappresentano la cultura della musica e dell’arte evidenziando elementi stilistici del periodo liberty. Gli scatti più belli e rappresentativi dei partecipanti  saranno inseriti nella pagina facebook dell’ iniziativa.

Partenza: davanti all’Hotel Oriente   Partecipanti max 20 persone

Osservazioni: Munirsi di fotocamera o cellulare. Guida turistica Maria Elena Toto  

 Info e Prenotazioni telefono 3475518150   Email toto.mariaelena@gmail.com

 

Lunedi 13 Luglio  ore 10.30

Immagini e testi dei teatri di Bari, 

(nelle Collezioni della Biblioteca Nazionale Sagarriga Visconti Volpi – Mibact)La Biblioteca Nazionale Sagarriga Visconti Volpi di Bari (Mibact),  sede per lo studio e la ricerca del patrimonio culturale con particolare attenzione alla produzione libraria di carattere umanistico, organizza  un suggestivo  tour virtuale  a cura del  Dott. Michele Giannone, Dott Francesca Fabio. 

In questo percorso, verranno illustrate e descritte  immagini e  preziosi documenti del patrimonio culturale e artistico dei teatri e la loro evoluzione musicale e teatrale. 

Il tour sarà trasmesso su una piattaforma stabilita  o tramite facebook e il link  d’accesso sarà trasmesso tramite email  a coloro che si registreranno. 

Relatori: Dott. Michele Giannone Dott. Francesca Fabio Moderatrice Dott.ssa Maria Elena Toto

Partecipazione: Gratuita

Prenotazioni: Registrarsi tramite al seguente indirizzo email toto.mariaelena@gmail.com

,entro il giorno prima della diretta per ricezione del link che darà l ‘accesso alla diretta.

 

Martedi 14 luglio  ore 18.00 

 “Mario Prayer al Palazzo dell’Ateneo di Bari”

Il tour virtuale “Mario Prayer al Palazzo dell’Ateno di Bari” è organizzato dall ‘Ars Toto srl  in collaborazione con 

Sistema  Museale di Ateneo ( SIMA, Presidente Prof.Augusto  Garuccio), Mimma Pasculli Ferrara  Professoressa di Storia  dell’arte moderna dell’Università degli Studi di Bari Aldo Morola Dott. Irene  Malcangi e la guida turistica Maria Elena Toto,  sarà trasmesso su una piattaforma prestabilita.

In questo  percorso virtuale visiteremo l’aula Magna dell’Ateneo di Bari e ammireremo la decorazione pittorica dell’artista Mario Prayer ( Torino, 1887 – Roma, 1959).

Pittore colto e raffinato,  attivo sul territorio, realizzando  dipinti murali di interni di prestigiosi edifici pubblici e privati.

Saranno  illustrati alcuni episodi più salienti che caratterizzano le pareti e la volta dell’ Aula Magna. (1924)

Il link della diretta sarà trasmesso tramite email a coloro che si registreranno.

Relatori : Prof Mimma Pasculli Ferrara, Dott Irene Malcangi, Moderatrice: Maria Elena Toto 

Partecipazione: Gratuita

Prenotazioni: Registrarsi tramite al seguente indirizzo email toto.mariaelena@gmail.com

,entro il giorno prima della diretta per ricezione del link che darà l ‘accesso alla diretta.

Info e Prenotazioni: telefono 3475518150  Email toto.mariaelena@gmail.com


Si ricorda che per tutte le visite guidate è obbligatoria la prenotazione. I visitatori sono invitati a munirsi di mascherina nel rispetto delle norme sanitarie vigenti.


La scelta del periodo da parte del curatore, Andrea Speziali, nasce dalla volontà di celebrare in particolare due grandi protagonisti internazionali del Liberty: l’architetto milanese Giuseppe Sommaruga e l’austriaco Gustav Klimt, esponente di punta della Secessione Viennese, nonché altri importanti personaggi come William Henry Bradley, Otto Wagner, Giovanni Michelazzi, Salvatore Gregorietti, Charles Cottet, Siegmund von Suchodolski e Alphonse Mucha;
ogni giorno della settimana rappresenta, infatti, una data significativa per ciascuno dei protagonisti.

Il giorno mercoledì 8 luglio,  la manifestazione si aprirà con il concorso fotografico “My Art Nouveau Week”, che prevede la selezione e la pubblicazione dei contenuti più interessanti postati su Facebook e Instagram nel corso della settimana. Gli interessati potranno raccontare la propria esperienza Liberty postando foto e video sui social, con il tag al profilo di @artnouveauweek, @theworldartnouveau e @museoliberty, e l’hashtag #artnouveauweek, oppure inviando le immagini a concorso@italialiberty.it.

Questa iniziativa vede il coinvolgimento del talent Gabriele Corio (instagram @gabiele.corio), che ha realizzato dei filtri speciali in linea con il tema della manifestazione e selezionerà i cinque autori delle stories più originali ed influenti pubblicate con il tag @artnouveauweek.


A partire dall’8 luglio, la pagina Facebook dell’iniziativa ospiterà un ciclo di conferenze serali dedicate all’approfondimento di esponenti significativi e particolari declinazioni dello stile Liberty, di volta in volta presentate da storici dell’arte e curatori, come Daniela Brignone, Rodolfo Caglia e Maurizio Lorenzo.


Per tutta la durata dell’evento, il Museo di Arte Povera di Sogliano al Rubicone (Palazzo Ripa-Marcosanti, Cesena) offrirà a gruppi di spettatori visite guidate gratuite previa prenotazione telefonica.
Numerose visite guidate, organizzate in collaborazione con guide ed enti del turismo locali, saranno disponibili su prenotazione in diverse città. Queste speciali iniziative sono orientate alla scoperta di un panorama artistico inaspettato, attraverso itinerari, da percorrere a piedi o in bicicletta, che svelino al pubblico dettagli insoliti e poco noti, testimoni dell’ampia diffusione dello stile Art Nouveau a livello internazionale. 


Questa edizione di Art Nouveau Week si propone di lanciare un segnale in direzione della ripartenza culturale dopo l’emergenza. Il fitto calendario di appuntamenti, gestiti anche da remoto attraverso le piattaforme Facebook e Zoom, vuole restituire al pubblico il piacere di godere dell’arte e della cultura, potendo scegliere liberamente tra numerose alternative. Il curatore della manifestazione, Andrea Speziali, sottolinea come il graduale ritorno alla normalità segni anche la riattivazione dei grandi appuntamenti culturali annuali, tra i quali Art Nouveau Week vuole assumere un posto stabile, grazie alla qualità delle proposte e alla entusiastica partecipazione del pubblico.
Alla settimana del Liberty sarà poi affiancato il festival “Novecento Rendez-vous”, un nuovo progetto curato da Andrea Speziali, che abbraccia tutto il Novecento e il cui programma è disponibile alla pagina Instagram @novecentorendezvous.

 

Per qualsiasi informazione: www.italialiberty.it/artnouveauweek

 

Canali social ufficiali:
Facebook: www.facebook.com/artnouveauweek 

Instagram: www.instagram.com/artnouveauweek 

Twitter: www.twitter.com/artnouveauweek 

09 luglio 2020

 

Lascia un commento