BARI-Presentazione del programma di attività socio-culturali promosse dalla Rete Civica Urbana Marconi – San Cataldo – San Girolamo – Fesca “IL DIRITTO ALLA BELLEZZA”

 

Ines Pierucci

Oggi 25 febbraio, nella sala giunta di Palazzo di Città, l’assessora alle Culture Ines Pierucci, l’attore Antonio Stornaiolo (presidente di “I Like Puglia”, capofila rete civica) e Terry Marinuzzi (direzione artistica rete civica) presenteranno “Il Diritto alla bellezza”, il programma delle attività culturali, sociali, di spettacolo dal vivo che interesseranno i quartieri Marconi, San Cataldo, San Girolamo e Fesca da febbraio a maggio.

Antonio Stornaiolo

Il calendario primaverile della Rete civica urbana dei quattro quartieri ubicati sul litorale nord della città si inserisce nel più generale progetto “Il Mare è Noi”, che da giugno scorso sta animando questa parte della città e che si muove su tre direttrici principali: la valorizzazione turistico-culturale, con un’attenzione particolare ad importanti attrattori quali il faro di San Cataldo, il museo didattico “Guglielmo Marconi”, il waterfront di San Girolamo-Fesca; la mission sociale con l’attivazione di laboratori alla scoperta del territorio, momenti di animazione alla lettura, itinerari artistici, presentazioni di libri, creazione di orti urbani rivolti in maniera particolare ai ragazzi e alle ragazze in condizioni di fragilità e alle fasce più deboli della popolazione; e la direttrice della cittadinanza attiva.

In particolare, dopo “Un faro per tutti” (programma estate 2019), “Un nuovo tempo di sentimento” (autunno 2019), “Attendere Amare” (Inverno 2019-20), “Il Diritto alla bellezza” rappresenta il manifesto culturale della Rete civica urbana che coniuga l’impegno civico con quello artistico e che vuole confermare un connubio forte tra gli spazi restituiti alla cittadinanza e una comunità che risponde alle difficoltà promuovendo ancora una volta la bellezza come orizzonte e come metodo.

 Gli eventi coinvolgono le associazioni, le scuole, i centri educativi presenti sul territorio, le “officine culturali”, i comitati e sono a cura delle seguenti realtà partner della rete: “I Like Puglia” (capofila), associazione culturale “Lungomare IX Maggio”, “La Puglia Racconta”, APS “Genitori Marconi”, “Parrocchia San Girolamo”, “Associazione Residenti San Cataldo”, cooperativa “Said”, associazione “Comunicazione Plurale”, associazione “Time4dog” con la collaborazione dei seguenti partner esterni: Istituto Comprensivo “E. Duse”, “Autorità portuale del Mare adriatico meridionale”, Centro diurno “Chiccolino”, Centro servizi per le famiglie San Girolamo, cooperativa “Shahrazad”, Compagnia Granteatrino, Teatro “Casa di Pulcinella”.

25 febbraio 2020

 

Lascia un commento