MACERATA-Installazione di 18 fiori colorati nel giardino di via Spalato per non dimenticare Pamela Mastropietro

 

Pamela Mastropietro

“Siamo nati e non moriremo mai più”. Sono le parole di Chiara Corbella Petrillo che la città ha voluto dedicare a Pamela Mastropietro a due anni da quel tragico 30 gennaio 2018. La frase verrà incisa su uno dei 18 fiori colorati che andranno a comporre un’installazione permanente, nel giardino di via Spalato dove già oggi vengono lasciate testimonianze di memoria di cittadini maceratesi e non.

 

“Crediamo sia maturo il tempo che la città di Macerata lasci un segno fisico dedicato a Pamela Mastropietro a due anni dalla sua ingiusta morte – afferma il sindaco Romano Carancini -. Lo abbiamo voluto con una scelta semplice ma densa di valore simbolico ispirato alla vita: 18 fiori stilizzati dove potranno essere collocati fiori naturali in un luogo adottato dalla comunità per ricordare Pamela”.

  I fiori verranno installati giovedì 30 gennaio, alle 12.30, durante un breve momento organizzato per ricordare la giovane ragazza romana alla presenza del sindaco Romano Carancini, della Giunta, dei consiglieri comunali e del vescovo Nazzareno Marconi. Una breve cerimonia per non dimenticare e lanciare allo stesso tempo un forte messaggio di speranza, soprattutto rivolto ai giovani.

28 gennaio 2019

 

 

Lascia un commento