Festival di Sanremo: Nonostante i dissensi ammesso il cantante rap Junior CallY

Anna Gomesdi Anna Gomes
Amadeus

Sembrerebbe che il cantante rap Junior Cally sia ancora nella lista dei 24 giovani cantanti che si esibiranno a Sanremo.

Quindi, nonostante i forti dissensi sollevati da donne e politici, e 20 mila firme raccolte per l’esclusione del cantante, Amadeus, direttore artistico del Festival di Sanremo di quest’anno, non cambia idea sulla sua partecipazione.
Le canzoni del rap romano sono state definite sessiste e populiste, insomma un esempio da non sottoporre certo all’attenzione dei giovani e sopratutto in controtendenza con lo spirito di un festival della canzone, tradizionale ed allegro come quello di Sanremo.
Concludendo, il Festival quest’anno alla sua 70° Edizione, si preannuncia turbolento e pieno di polemiche.
Si attende una presa di posizione ufficiale da Viale Mazzini, la Rai comunica le canzoni e gli ospiti, per la serata del 6 febbraio, quella scelta per omaggiare i 70 anni del Festival.
E il nome del rapper romano è inserito nella lista, insieme a tutti gli altri. Porterà’Vado al massimo, di Vasco Rossi.
Intanto mentre si cerca ancora di chiudere l’accordo con Georgina Rodriguez, fidanzata di Cristiano Rolando, Maurizio Costanzo si schiera con Amadeus “Fatelo lavorare in pace e basta”.
Noi tutti staremo a vedere come va a finire.
23 gennaio 2020

Lascia un commento