La drag queen Tekemaya al MaliSud di Corigliano che vede protagonisti i detenuti del carcere di Brindisi

L’irriverente drag queen Tekemaya al MaliSud – music soul di Corigliano l’8 gennaio

Uno spettacolo unico con l’artista tutor del progetto GiraVolta che vede protagonisti i detenuti del carcere di Brindisi

tekemayaLa sua voce, il suo stile e il suo innato carisma hanno lasciato il segno in ogni esibizione. Domani mercoledì 8 gennaio Tekemaya, al secolo Francesco Bovino, la irriverente drag queen della provincia di Lecce e artista che ha fatto tanto parlare di sé per le sue straordinarie doti canore, arriva al MaliSud – music soul di Corigliano in trio con Paco Carrieri alle tastiere e Giulio Rocca alla batteria.

I grandi classici delle icone italiane saranno reinterpretati con la verve e l’incredibile energia che hanno consacrato Tekemaya come una delle artiste rivelazione dell’anno.

Tekemaya è impegnata come tutor, inoltre, in un bellissimo progetto, dal nome GiraVolta, che coinvolge i detenuti della casa circondariale di Brindisi e diventerà un factual Tv a puntate. Una performance di teatro-danza e video in cui i detenuti sono trasformati in drag queen per raccontare storie di vita e affrontare temi come l’amore, la fragilità, il sentimento, le paure con coraggio e lucida follia.

La direzione artistica è di Titti Stomeo.

7 gennaio 2020

Lascia un commento