Seminario di formazione “Antenne in rete per “Cogliere gli indicatori di maltrattamento e abuso di bambine e bambini”

4 dicembre 2019, ore 8.30 – 12.30

ANTENNE IN RETE

“Cogliere gli indicatori di maltrattamento e abuso di bambine e bambini”

Centro Multimediale Karol, via Marche 1 – Bari
Fondazione Giovanni Paolo II onlus

Si terrà il 4 dicembre, dalle 8.30 alle 12.30 nel Centro Multimediale Karol in via Marche 1, il seminario di formazione “Antenne in rete. Cogliere gli indicatori di maltrattamento e abuso di bambine e bambini” rivolto ad operatori ed operatrici sociali, educatori ed educatrici dei centri socioeducativi diurni di Bari dell’Associazione dei Centri Socio Educativi Diurni per Minori (A.C.S.E.MI).

L’evento, organizzato nell’ambito del progetto ”ARGENTOVIVO”,  di Fondazione Giovanni Paolo II Onlus nell’ambito del programma “IoConto” promosso da Cesvi, prenderà il via con i saluti istituzionali di Francesca Bottalico, Assessora al Welfare del Comune di Bari e Orazio Nobile, Presidente A.C.S.E.MI Bari e Direttore Fondazione Giovanni Paolo II Onlus.

Seguiranno le relazione di Rosy Paparella, esperta e formatrice e di Elena Garbelli, Project Manager Cesvi Rete IoConto. Coordinerà i lavori della mattinata Valentina Marzano, Psicologa e Psicoterapeuta. Referente del progetto ArgentoVivo per la Fondazione Giovanni Paolo II Onlus.

Il seminario del 4 dicembre giunge a conclusione di un più ampio programma con percorsi di formazione, laboratori, incontri sulla genitorialità e sportelli psicopedagogici che si sono tenuti da aprile 2019, nell’ambito del progetto “ARGENTOVIVO”.

Il progetto è parte del programma nazionale di prevenzione e contrasto al maltrattamento e alla trascuratezza infantile promosso da Cesvi che unisce azioni progettuali nelle città di Bergamo, Napoli e Bari allo scopo di prevenire e contrastare i fenomeni di trascuratezza, maltrattamento e abuso ai danni di bambini e adolescenti. Cesvi in parallelo lavora ad una significativa attività di advocacy che ha portato nel 2019 alla pubblicazione della II edizione dell’Indice regionale sul maltrattamento infantile in Italia.

”ARGENTOVIVO”, gestito dalla Fondazione Giovanni Paolo II Onlus in collaborazione con Cesvi, si pone come obiettivo quello di contribuire a contrastare la diffusione del fenomeno del maltrattamento e della trascuratezza fisica, emotiva ed educativa, nella città di Bari territori San Paolo e Japigia.

L’intervento è strutturato su più livelli per garantire un approccio ecologico al complesso problema e per coinvolgere tutti gli agenti educativi.

Sono stati definiti interventi per bambini/e dai 2 ai 5 anni, che hanno fruito di attività specifiche di stimolazione della sfera emotiva e di quella sociale in uno spazio e in un tempo dedicato esclusivamente a loro, in cui si sono relazionati e hanno potuto esprimere le loro emozioni; bambini/e dai 7 ai 15 anni, che hanno beneficiato di percorsi specifici volti a promuovere la valorizzazione delle loro risorse interne ed esterne e a favorire lo sviluppo di processi resilienti. Tali interventi inoltre sono stati affiancati da sportelli di consulenza pedagogica e psicologica rivolti ai genitori e da incontri di formazione e informazione sulla genitorialità positiva presso l’Asilo Nido comunale “Japigia”, il Centro ludico per la prima infanzia “Piccole Orme” e la Scuola materna “Grimaldi” curati dall’esperta formatrice Rosy Paparella, dalla psicologa psicoterapeuta Rosanna Spizzico e dalla pedagogista Maria Claudia Oliveri.

Inoltre è stata condotta una ricerca  a cura dell’Unità di Ricerca sulla Resilienza (RiRes), che ha coinvolto tre città italiane Bari, Bergamo e Napoli e i cui risultati sono stati presentati nel mese di ottobre presso la conferenza pubblica “IoConto: la resilienza assistita come approccio nel contrasto al maltrattamento” promossa da Cesvi e dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Per maggiori informazioni è possibile contattare la Fondazione Giovanni Paolo II Onlus al numero telefonico 080 9758750.

2 dicembre 2019

Lascia un commento