BARI- Presentazione del Salone nazionale Promessi Sposi

Si è svolta oggi presso la Sala Giunta del Comune di Bari la conferenza stampa di presentazione del Salone nazionale Promessi Sposi, in programma presso il Nuovo Padiglione della Fiera del Levante dal 7 al 10 novembre prossimi.
Alla conferenza hanno preso parte:
– Carla Palone, Assessore allo Sviluppo economico del Comune di Bari;
– Gaetano Portoghese, Amministratore Pubblivela e Patron della manifestazione Promessi Sposi;
– Tommaso Amato, Direttore artistico e conduttore del format LevanteCooking;
– Stefano Marrone, Dirigente Istituto Santarella di Bari.
Gaetano Portoghese ha dichiarato: “Siamo molto felici di presentare questa XXXIV edizione, l’undicesima qui a Bari, che ci ha regalato risultati eccezionali, facendo diventare il capoluogo pugliese il centro del wedding nazionale. Negli anni abbiamo avuto la presenza di tanti nomi importanti, e quest’anno possiamo essere orgogliosi di ospitare Roberto Cavalli (che non ha mai sfilato nel Sud Italia) per un Trunk Show con Bellantuono, e Toi Spose Couture che tra l’altro porterà in fiera Valeria Marini, con le sue linee Baci Stellari Valeria Marini Toi Spose Couture, prima di tornare in tv al Bagaglino diretta da Pier Francesco Pingitore nel ruolo de “La Presidente”. Valeria sarà in fiera per l’apertura della rassegna giovedì 7. Toi Spose Couture porterà a Bari anche la neo eletta Miss Italia Carolina Stramare nella sua sfilata di sabato 9. Bari quindi diventa vetrina internazionale, considerano anche il workshop sul Destination Wedding che vedrà docenti internazionali alternarsi in un percorso di alta formazione per tutti gli operatori del settore”.
Tommaso Amato ha dichiarato: “Il LevanteCooking è una bella novità, si tratta di una zona a vista di cucina in cui si alterneranno una quindicina di chef delle sale presenti in fiera, conosceremo il loro percorso artistico e i nuovi menù curati anche dal punto di vista estetico e salutistico. Domenica ci sarà un ospite che è una vera attrazione e che chiuderà il levanteCooking, Peppe di Napoli della Pescheria di Napoli, che ha milioni di visualizzazioni su Youtube e attende centinaia di visitatori “a cashhcat”, sua tipica e divertente espressione in napoletano!”.
Stefano Marrone ha dichiarato: “Ringrazio Promessi Sposi e Gaetano Portoghese per questa possibilità che ci dà ogni anno, i nostri settori – audiovisivo e moda – sono proprio adatti alla tipologia di fiera. il nostro è un progetto di alternanza scuola lavoro importante, perché è bene che i nostri ragazzi sappiano cosa significhi partecipare a un evento del genere, organizzarlo, per loro sono esperienze fondamentali. La nostra speranza è di creare nell’ambito del mondo sposi una filiera che arrivi all’apprendistato, attività di lavoro e studio all’interno dei percorsi del Santarella”.
Carla Palone ha dichiarato: “L’amministrazione comunale sostiene sin dal suo esordio il salone Promessi Sposi, un evento che nel corso degli anni è diventato un punto di riferimento importante sia per le coppie che si accingono a sposarsi sia per gli operatori del settore nuziale, un settore ormai in crescita costante nella nostra regione. La Puglia rappresenta infatti da alcuni anni una destinazione scelta e ricercata da tutti coloro che vogliono sposarsi per la bellezza dei suoi paesaggi, per l’offerta enogastronomica e per il clima mite che la contraddistingue. Per la città di Bari Promessi Sposi rappresenta quindi anche una operazione di marketing territoriale e rimane di certo un evento importante per l’ampio indotto che ruota intorno al mondo del wedding”


4 novembre 2019

Lascia un commento