Gina Lollobrigida: la sua bocca può dire tutto quello che vuole (come quella di Virna Lisi? )

 

di Romolo Ricapito
Ho seguito in televisione una lunga intervista che Mara Venier ha fatto a Gina Lollobrigida, che ha parlato del suo privato.
L’attrice, 92,anni  attualmente assistita da un amministratore di sostegno, assegnatole dal tribunale che sta indagando  anche sul suo giovane  manager Andrea  Piazzolla,  al quale è contestato il reato di circonvenzione d’incapace, è apparsa molto vivace.
Ha contestato ad esempio  l’ex nuora Maria Grazia, che le metterebbe contro il figlio Milko e il nipote Dimitri, chiedendo alla Venier se potesse aggiungere delle parolacce in direzione della donna.
Milko sarebbe come plagiato, a volte non ci starebbe con la testa, il nipote invece prenderebbe ordini solo dalla madre e trascurerebbe  la nonna.
La Venier ha invitato con garbo la Lollo a calmarsi e a trovare un accordo col figlio, sperando di potere ospitare in studio l’intera famiglia per una bella riconciliazione.
Ancora, la Bersagliera (così come fu denominata dopo avere interpretato un film campione d’incassi) ha rievocato una violenza carnale subita da giovanissima e confessata pubblicamente soltanto di recente.
La violenza, commessa da un noto calciatore del quale non è mai stato rivelato il nome, traumatizzò l’attrice tanto che tempo dopo, per darsi una parvenza  normalità e trovare un po’ di pace interiore, sposò -senza amarlo -un medico, Milko Skofic, padre del suo unico figlio, Milko Junior. 
Pur  apprezzando Lollobrigida come attrice, personaggio e artista a tutto tondo, non ho gradito una sua eccessiva verve polemica, rancorosa e accusatoria.
Bene ha fatto Mara Venier allora  a tentare di frenarla.
Tra l’altro, la sua ospite ha accusato anche Javier Rigau, imprenditore spagnolo col quale fu celebrato “per procura” un matrimonio in Spagna (le nozze sono state annullate  dalla Sacra Rota questo  gennaio) di essere un poco di buono e avere inoltre rovinato la vita di tante persone in Spagna, etc.
Non si può usare la televisione per regolare i propri conti, odi, dissidi familiari e beghe varie,
Senza un contraddittorio con le stesse persone alle quali si contestano fatti e misfatti.
Continuando in questa maniera, Gina Lollobrigida finirà per rovinare la sua stessa immagine,  perché il pubblico si stanca degli anziani che brontolano, anche se ricchi, famosi e affascinanti come il personaggio in questione.
26 settembre 2o19

Lascia un commento