L’estate delle donne spogliate e degli uomini vestitissimi: è polemica

di Romolo Ricapito
Seguendo il programma di Rai Uno La Vita in Diretta è partito un servizio sui modi e mode estivi, commentato da due opinionisti in studio.
Un attore si scagliava contro l’uso degli infradito per gli uomini, rinnovando il suo orrore per tali accessori anche quando veniva inquadrato un bagnino che in spiaggia indossava questi sandali.
Prendendo spunto da ciò, conservando l’opinione che spesso in tv si ospitano esperti di ogni cosa, tuttologi e chi vuole imporre il proprio pensiero, porrei l’attenzione sul fatto che molti uomini o giornalisti vorrebbero in estate le donne spogliate e gli uomini vestitissimi.
Ciò è inopportuno, non soltanto in quanto maschilista, o sessista, ma perché  esiste una soglia di tollerabilità per ogni cosa.
E’ chiaro che con le alte temperature le persone tendono ad alleggerirsi, compresi gli uomini.
Volere imporre ad essi abiti impropri proprio perché inconciliabili col gran caldo, dunque anche anti-igienici, è pura follia.
Per fortuna ognuno continuerà a vestirsi, o svestirsi, come ritiene opportuno, “fregandosene” dell’opinione dei vari televisivi di passaggio.
Svestirsi è lecito, infatti, sempre con una buona dose di buon gusto.
8 giugno 2019

Lascia un commento