RAI-Anteprima Festival di Sanremo: La Vita in DIRETTA monotematica.

di Clelia Conte

 

Il mondo si è fermato a Sanremo. Capisco l’importanza della manifestazione canora ma sono giorni e giorni che la pubblicità ci martella tanto da fare odiare il grande evento. Interviste banali e inutili parole. Troppe! Da due giorni La Vita in DIRETTA ci tartassa nella tv nazionale che dovrebbe fornirci anche altre informazioni con la vita sanremese: poche informazioni utili e tutte cavolate e richiami continui al passato. In effetti il Festival di Sanremo è diventato vecchio nel senso storico della parola perché ha oramai una lunga e travagliata storia. Ma credo che molti curiosi del passato si documentino anche attraverso fonti più rapide da consultare. Si intervistano gli ospiti e ad un certo punto, oggi nel programma in questione, accanto a Vladmir Luxuria è arrivarta Valeria Marini orami stucchevole con quei vestitini aderenti da subrette ventenne che non le stanno più bene e con quel volto sfigurato dalle applicazioni che non è di buon esempio: non la invitassero più! Non c’è una persona che la possa vedere fra tutte quelle con cui mi sia consultata. Forse qualche vecchio nostalgico sui 70 anni che andava un tempo al Bagaglino per sbavarle sotto al palco. Ospite sensata, al contrario,  Silvana Giacobini che mostra sempre classe ed eleganza e le sue opinioni sono spesso condivisibili. Insomma il Festival di Sanremo è un evento atteso ma l’attesa si sfuma d’entusiasmo. Infatti per quanto se ne sia nel piccolo schermo sembra già un evento consumato. Io spengo la TV perché se cambio mi capita Pomeriggio CINQUE il che sarebbe peggio!

5 febbraio 2019

One thought on “RAI-Anteprima Festival di Sanremo: La Vita in DIRETTA monotematica.

Rispondi a Romolo Ricapito Annulla risposta