Una radio europea per gli studenti: l’AICCRE Puglia invia lettera al rettore dell’Università di Trento

Bari, 21.12.2018– L’Aiccre Puglia ha inviato una lettera al prof. Paolo Collini, rettore dell’Università di Trento,
in merito alla nascita di una radio europea per gli studenti:
“Illustre Rettore, condividiamo l’iniziativa di realizzare una radio europea per gli studenti in continuità con l’azione del Megalizzi.

La nostra non è un’adesione solo formale ma vogliamo aiutare la redazione fornendo notizie che

riceviamo anche perché da tempo pubblichiamo “il notiziario Aiccre” periodico ed il giornale
“UMANITAEUROPAMONDO” on line e con il sito www.aiccrepuglia.eu.
Abbiamo anche l’adesione dell’AITEF Onlus (Associazione Italiana Tutela Emigrati e Famiglie) che
fornirà le notizie che diffonde agli Italiani nel mondo anche attraverso il sito: www.aitefnazionale.it.
Siamo certi che nella Conferenza dei Rettori i prof. Uricchio e Ricci sosterranno l’iniziativa”.
La lettera continua, ricordando l’importanza della partecipazione al Premio Spinelli lo scorso anno
quando l’Aiccre si è classificato in terza posizione e per il quale ha già pronta la proposta
progettuale per la seconda edizione:

Il rettore dell’Università di Trento, Paolo Collini
“la informiamo che abbiamo partecipato al premio Spinelli, abbiamo vinto classificandoci al terzo
posto. Pensiamo di inserire la Sua proposta della Radio nel progetto per il premio Spinelli 2019
che presenteremo in gennaio all’UE.
L’Aiccre, Illustre Rettore, da 60 anni opera in Italia ed in Europa per l’Europa dei popoli e per
realizzare gli Stati uniti d’Europa e punta necessariamente sui giovani.
In questi giorni, inoltre, abbiamo emesso, con il sostegno della Regione Puglia, il bando per sette
borse di studio di €500 per gli studenti medi di primo e secondo grado “Il futuro dell’Unione
europea è nella sua storia”

Lascia un commento