LECCE-Marine e periferie, un settembre pieno di iniziative culturali con la rassegna Approdi

palazzo carafa
Proseguono gli appuntamenti con la rassegna estiva dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Lecce dal titolo“Approdi – luoghi, pratiche e arti nelle città di Lecce e nelle sue marine”, che continuerà ad animare le periferie e le marine leccesi per tutto il mese di settembre. La rassegna è composta da 11 progetti culturali,  finanziati con apposito avviso pubblico, il cui obiettivo è quello di animare zone della città finora inedite per la realizzazione di attività culturali dell’amministrazione comunale.
Numerosi gli appuntamenti che dal 30 luglio si susseguono nel borgo di Frigole, a Torre Chianca, al Faro di San Cataldo, al Molo di Adriano, nello splendido Bosco della Cervalura, nei pressi di Borgo Piave, nei quartieri San Pio e San Giovani Battista e che coinvolgono cittadini e turisti attraverso rappresentazioni teatrali, laboratori di arti performative, reading, visite guidate e visite teatralizzate finalizzate a promuovere le eccellenze artistiche e naturalistiche del territorio.
Il mese di settembre si aprirà con il progetto “Imperatori sulla scena” – realizzato da Archeologia Ricerca e Valorizzazione SRL (A.R.Va SRL), spin off Unisalento in partnership con The Monuments People APS e Tour Up ‘n Down – delle passeggiate culturali tra Lecce, Rudiae e San Cataldo alla scoperta del patrimonio materiale e immateriale della Lecce Romana.  Il 1º settembre il percorso di visita interesserà Lupiae e Rudiae. Il punto di incontro è fissato alle ore 16 in Piazza Sant’Oronzo, con visita in costume dei resti della Lupiae augustea secondo il seguente ordine: anfiteatro, strada romana di Via Rubichi, resti del frantoio oleario di Piazzetta S. Castromediano, Santuario di Iside a Palazzo Vernazza e Teatro Romano. In seguito la visita si sposterà a Rudiae dove saranno illustrate le testimonianze archeologiche di Fondo Acchiatura (tempio, ipogeo ellenistico e strade basolate) e di Fondo Anfiteatro (lacus-cisterna di Età messapica e anfiteatro romano). L’iniziativa si concluderà con la presentazione del virtual tour 3D che consentirà di esplorare i luoghi di Rudiae in ambiente semi-immersivo.

Entula – Festival letterario diffuso – Neoneli – Antonella Agnoli 
Borgo Piave, Frigole, San Cataldo, parco archeologico di Rudiae, Museo Ferroviario, Torre Chianca, questi i primi luoghi toccati dal progetto – dichiara l’assessora alla Cultura, Antonella Agnoli – Masserie, parchi, vagoni ferroviari, chiese, piazze dove si sono visti, ascoltati, realizzati documentari, racconti, passeggiate, reading, visite guidate, spettacoli, laboratori, incontri, mercatini, percorsi naturalistici, degustazioni e tanto altro.21 appuntamenti che nel mese di agosto hanno convolto molti cittadini di tutte le età e provenienze, ma soprattutto gli abitanti dei luoghi coinvolti dal progetto. Una grande festa diffusa, tanti progetti che proseguiranno nel mese di settembre toccando altri luoghi, altri temi, altri pubblici. Altri 37 occasioni per stare insieme e partecipare attivamente alla vita culturale della nostra splendida città”.

Lascia un commento