A Monopoli il il 14° Festival internazionale “Ritratti”

 

Dal 25 luglio al 3 settembre 

Pierpaolo Maurizzi, Yves Savary, Marcelo Nisinman, Cristina Zavalloni, Cristina Donà e Trio di Parma

Nuove produzioni, tra cui un progetto speciale dedicato ad Astor Piazzolla con Marcelo Nisinman (bandoneon), Cristina Zavalloni (voce) e Ensemble ‘05, spettacoli multidisciplinari e un’attenzione particolare all’infanzia. La XIV edizione del Festival Ritratti, diretto a Monopoli da Antonia Valente e Massimo Felici per l’associazione Musicale Euterpe nella Rete di musica d’arte Orfeo Futuro, con il sostegno di Mibac, Regione Puglia e Comune di Monopoli, prevede dal 25 luglio al 3 settembre, sei concerti nel Chiostro di Palazzo San Martino, un appuntamento in collaborazione con Monopoli Jazz e una coda autunnale dedicata ai più piccoli.

Il Festival, che anche quest’anno disegna traiettorie artistiche inedite e percorsi originali, cifra inconfondibile della manifestazione e della formazione in residence Ensemble ’05, si aprirà il 25 luglio (con un’anteprima per bambini il giorno precedente) con uno dei titoli più celebri del compositore francese Camille Saint-Saëns, il «Carnevale degli animali», che verrà presentato in forma di spettacolo multimediale con le illustrazioni live animate della pugliese Francesca Cosanti e i solisti dell’Ensemble ‘05 guidati da due ospiti d’eccezione, il pianista Pierpaolo Maurizzi e Yves Savary, storico primo violoncello della Bayerischen Staatsorchester di Monaco.

Il 28 luglio l’appuntamento sarà con «Maria de Buenos Aires e altre storie di Tango», nuova produzione che unisce in un’inedita collaborazione due grandi artisti già protagonisti del Festival Ritratti e Monopoli Jazz, lo straordinario bandoneonista argentino Marcelo Nisinman, unico erede vivente degli insegnamenti di Astor Piazzolla, e Cristina Zavalloni, cantante dalla voce inconfondibile e dalla vulcanica energia che spazia dal jazz alla lirica. Alla guida dell’Ensemble ‘05 presenteranno in una nuova veste quello che fu il repertorio di tango cantato in Argentina da Amelita Baltar (cui Piazzolla dedicò l’opera «Maria de Buenos Aires») e in Italia da Milva.

Il 2 agosto l’autorevole Trio di Parma, ensemble vincitore nel 1994 del Premio Abbiati e formato da  Ivan Rabaglia (violino), Enrico Bronzi (violoncello) e Alberto Miodini (piano), proporrà un programma dedicato alle trascrizioni storiche delle musiche di Liszt e del trio «Arciduca» di Beethoven.

Si proseguirà il 6 agosto con il tradizionale Gala lirico con il quale il Festival Ritratti presenterà al pubblico i vincitori ed i premiati della XXI edizione del Premio internazionale di canto lirico intitolato a Valerio Gentile. A duettare saranno il soprano Giulia Mazzola e il tenore Nico Franchini, accompagnati da Vincenzo Cicchelli al pianoforte.

Altro appuntamento di musica da camera, il 9 agosto, con «L’ultimo Waltz», viaggio nella Vienna di fine impero, con capolavori e rarità di Strauss, Mahler e Marx affidati al soprano Laure Barras, al giovane talento spagnolo della viola, Cristina Cordero, e al violoncellista argentino Fernando Caida Greco, ospiti dell’Ensemble ’05 accanto al violinista Lorenzo Rovati e alla pianista Antonia Valente.

La collaborazione con Monopoli Jazz, in una coproduzione con Costa dei Trulli, si concretizzerà il 26 agosto quando la cantante Cristina Donà presenterà con The Fishwrecks il progetto «Sea Songs», viaggio sonoro da Robert Wyatt a Nick Drake, passando per Lucio Dalla, Paolo Conte e Nick Cave.

Al Festival Ritratti il 3 settembre debutterà anche il Quartetto Werther, splendida novità nel panorama cameristico italiano che ha già avuto i primi importanti riconoscimenti con l’affermazione ai Concorsi Rospigliosi e Città di Padova.

Chiuderà il cartellone, in autunno (data da definire), l’antologico «Cartoons!» con cui l’Ensemble ’05 e la cantante Damiana Mizzi proporranno le sigle più celebri dei cartoni animati del cinema e della televisione, dagli anni Settanta ad oggi.

Biglietti 10 euro (ridotti 5 euro), abbonamenti 40 euro (ridotti 25 euro). Info www.ritrattifestival.it.

Lascia un commento