A Sabato Italiano, su Rai Uno. Il ritorno di Maria Grazia Buccella

di Romolo Ricapito
 La trasmissione Sabato Italiano su Rai Uno condotta da Eleonora Daniele ha ospitato in studio, a sorpresa, la popolare attrice di commedie anni Sessanta e Settanta Maria Grazia Buccella, che è tornata così in tv dopo molti anni di assenza.

La Buccella è stata intervistata sul suo lunghissimo rapporto di amicizia con Vittorio Cecchi Gori, che è intervenuto in collegamento da casa sua.
Cecchi Gori, reduce di gravi problemi di salute ai quali ha fatto seguito  un ricovero avvenuto alla fine del dicembre scorso in una clinica  romana, ha parlato di come la Buccella lo abbia accompagnato in ospedale per il ricovero, rivelandosi così una persona preziosa e disinteressata, attenta al suo benessere.
Con l’attrice Vittorio Cecchi Gori visse in gioventù una splendida love story allorquando la Buccella venne lanciata dal padre, Mario Cecchi Gori, nel  mondo del cinema con il ruolo di “svampita”, una sorta di Marilyn Monroe italiana.
All’intervista hanno fatto seguito alcuni filmati di repertorio relativi a partecipazioni “sexy” della showgirl  in trasmissioni come Canzonissima, o altre più recenti (anni Ottanta) poi la carriera si è  di colpo interrotta.
In uno dei filmati  a colori Maria Grazia Buccella, splendida nei suoi 40 anni e dal corpo stupendo intonava un motivo molto allusivo “Il Ballo del Popò” agitando il lato b.
La clip, molto conturbante e a tratti “scandalosa”, mostra come la tv di un tempo osasse talvolta molto più di quella di oggi, ma laddove la sensualità sconfinava con l’umorismo, l’ironia e il ruolo della “svampita”, lo “scandalo” o presunto tale  passava inosservato, come anche nel caso dell’ombelico della Carrà, mostrato durante il celebre Tuca Tuca.
15 maggio 2018

Lascia un commento