BARI – Parte il progetto “YES –  YOUNG EUROPEAN SOCIETY” dialogo tra giovani e decisori politici

progetto YES bari

Nell’ambito del programma Erasmus Plus KA3 “Dialogue between young people and policy makers – Dialogo tra giovani e decisori politici”, l’assessorato alle Politiche educative e giovanili si è visto finanziare il progetto “YES, Young European Society”, finalizzato a creare nuovi canali di comunicazione e di interazione efficace tra studenti e giovani under 30, già impegnati in ruoli di responsabilità politica e istituzionale. Si tratta di tre giorni di incontri e confronti con politici del territorio ed esperti facilitatori.

Nello specifico, YES mira a promuovere e stimolare tra i giovani baresi nuove forme di partecipazione politica attiva, sensibilizzare i politici/amministratori pubblici sull’importanza del rafforzamento del dialogo tra istituzioni e giovani con l’ausilio di mezzi e linguaggi a loro più familiari, al fine di stimolarli e coinvolgerli in un processo di crescita morale e civile; quindi, incentivarli a ricercare canali/linguaggi nuovi e a individuare tipologie di partecipazione giovanile e di impegno sociale, coinvolgere il mondo della comunicazione politica quale principale canale e strumento di intermediazione e filtro di notizie/messaggi tra istituzioni pubbliche e giovani generazioni.

Paola Romano

Destinatari del progetto sono universitari, studenti medi superiori (quinte classi), animatori giovanili, volontari, educatori giovanili, blogger, social media maker e giovani impegnati in politica, purché under 30.

“Con questo Erasmus plus – commenta l’assessora alle Politiche educative e giovanili Paola Romano – abbiamo l’opportunità di organizzare un percorso con 200 ragazzi delle scuole e delle università baresi su alcuni temi importanti come l’istruzione, l’occupazione, l’ambiente e l’integrazione, ma soprattutto di sviluppare una riflessione su quanto sia importante che le nuove generazioni partecipino alla politica, osservandola con senso critico, esprimendosi con il voto e candidandosi in prima persona.  Sono certa che tra i partecipanti a questa tre giorni ci siano anche i politici di domani che sapranno farsi interpreti di una politica non gridata capace di curare la comunità con attenzione e di creare nuovi paradigmi per interpretare i cambiamenti del contemporaneo”.

 

 Attività di progetto:

 

·        Azione_1) Workshop, Meeting finale e Yes E-Community

Tre giornate di Workshop e Meeting YES a Bari con il coinvolgimento di 200/250 giovani su 5 macro obiettivi di Europa 2020: Occupazione, Clima ed Energia, Istruzione, Integrazione sociale e riduzione delle povertà;

 

·        Azione_2) Simulazioni

Tre appuntamenti rivolti a circa 50 ragazzi baresi presso consessi istituzionali dei Municipi del territorio di Bari: simulazioni di attività presso commissioni consiliari, consigli municipali, pratiche di elaborazione di atti deliberativi, strumenti di comunicazione istituzione-cittadini; etc.

 

·        Azione_3) “Quaderni di partecipazione giovanile – young european society”

Definizione e reporting dei workshop attraverso la redazione di “Quaderni” di indirizzo sui 5 temi oggetto del Meeting Yes.

 

YES –  YOUNG EUROPEAN SOCIETY

IL PROGRAMMA

 

Giovedì 14 dicembre

Meeting

Aula Magna della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bari

 

·        ore 15 – Registrazione partecipanti

·        ore 17 –  Saluto istituzionale dell’Assessora alle Politiche Giovanili del Comune di Bari –  Paola Romano, presentazione del Progetto YES e opening discussion.

 

Venerdì 15 dicembre

Workshop, attività di facilitazione

Spazio 13

 

·        ore 9 YES CAMP –  Workshop, simulazioni, coaching e tutoring. I workshop saranno sui quattro macro temi: Occupazione, Clima ed Energia, Istruzione, Integrazione sociale e riduzione delle povertà.

·        ore 13 Lunch e social time.

·        ore 15 YES CAMP – Workshop, simulazioni, coaching e tutoring.

 

Sabato 16 dicembre

Presentazione dei “Quaderni di partecipazione”

Spazio 13

 

·        ore 9 YES CAMP – Workshop, simulazioni, coaching e tutoring con la partecipazione degli amministratori pubblici e politici.

·        ore 10:15 – Intervento del Sindaco –  Antonio Decaro

·        ore 12 – Conclusioni finali e indirizzi per “Quaderni di partecipazione”

19 gennaio 2018

Lascia un commento