Progetto Lecce città del libro 2017 – Evento 20 gennaio – Di hummus, libri e altre storie

YALLA FILM FEST / LECCE CITTÀ DEL LIBRO 2017

Yalla Film Fest invita a una serata dedicata alla cultura araba in Europa, nell’ambito di

“Lecce Città del Libro 2017” promosso dal Comune di Lecce

di Hummus, libri e altre storie

CONVERSAZIONI LETTERARIE IN SALSA MEDIORIENTALE

con Farouk Mardam-Bey, intellettuale e storico franco-siriano 

e Elisabetta Bartuli, arabista e traduttrice

_____________________

 

Lecce, Sabato 20 gennaio, ore 18.00

CineLab-Giuseppe Bertolucci e Manifatture Knos

Via Vecchia Frigole 36

_______________________

Yalla Film Fest e l’Associazione MENA  invitano ad un evento speciale per parlare di cultura e gastronomia araba e del  ruolo della cultura araba nell’Europa di oggi con il grande intellettuale, storico ed editore franco-siriano (nonchè esperto di gastronomia) Farouk Mardam-Bey, protagonista del documentario “Un assiégé comme moi” (di Hala Alabdalla, Francia 2016) che verrà presentato in anteprima regionale.

Seguirà una cena a base di ciceri e tria, in onore di Farouk Mardam-Bey, esperto di ceci e gastronomia mediterranea (Mardam-Bey è infatti autore del libro Il trattato dei ceci, Mesogea 2011)

SINOSSI DEL FILM

L’editore siriano Farouk Mardam-Bey ha dedicato la vita a far conoscere la poesia e il pensiero arabi contemporanei: esule in Francia da molti anni, dirige la collana Sindbad della casa editrice Actes Sud, grazie alla quale autori come il poeta palestinese Mahmoud Darwish sono stati scoperti e apprezzati in Europa. È anche autore di opere storiche, politiche e letterarie, oltre che esperto dell’arte culinaria del suo Paese. Ed è proprio durante una cena, per la quale riunisce intorno a un tavolo scrittori e intellettuali, che si sviluppa un dialogo difficile e appassionato sulla Siria e il Medio Oriente, tra uomini e donne che instancabilmente cercano di costituire ponti tra l’Europa e mondo arabo, che hanno scelto di combattere non con la violenza, ma con la cultura. Un assiégé comme moi è stato presentato in anteprima italiana al Festival di Mantova 2017.

PROGRAMMA

Ore 18:00 – proiezione di Un assiégé comme moi, di Hala Alabdalla (Francia 2016, 93’; sott. ita)

Ore 20.00 – conversazione con Farouk Mardam-Bey, protagonista del film, storico ed editore franco-siriano e Elisabetta Bartuli, arabista e traduttrice; introduce Salvatore De Simone, Yalla Film Fest

Ore 21.00 – cena con ciceri e tria (a pagamento) + djset di Beirut World Beat con musiche dal Mediterraneo e dal Medio Oriente

La serata del 20 gennaio è la seconda di una tre giorni di eventi organizzata da Yalla Film Fest sul ruolo della cultura nel mondo arabo contemporaneo che si terranno a Lecce nell’ambito delle iniziative finanziata da Lecce Città del Libro. I tre eventi sono infatti realizzati nell’ambito delle iniziative finanziate da Lecce Città del Libro 2017, promozione del libro e della lettura come esperienza diffusa nel territorio urbano della città di Lecce.

_________________________

GLI ORGANIZZATORI

Lo Yalla Film Fest é un evento europeo unico dedicato ai giovani e al fermento culturale e sociale del mondo arabo. Il festival si conferma un’importante vetrina per tutti quei registi e artisti emergenti che animano la scena artistica, politica e sociale della riva sud del Mediterraneo, con l’obiettivo di favorire lo scambio e lo sviluppo di nuovi progetti e collaborazioni transnazionali. Nato nel 2009 a Roma, alla Casa del Cinema, ha poi trovato spazio nella meravigliosa cornice di Lecce, presso le Manifatture Knos e al Cineporto di Lecce, dove si svolge dal 2011, tornando nella terra di approdi e crocevia del Mediterraneo, di federiciana memoria. È organizzato dall’ Associazione MENA, Mille Eventi Nell’Aria.

17 gennaio 2018

Lascia un commento