BARI-Sold out l’evento di beneficenza della Fondazione Megamark: una serata di musica, risate e soprese con ospiti d’eccezione il comico Angelo Pintus, la Rimbamband con Tony Dallara e l’atleta Jury Chechi

Presentati i vincitori di ‘Orizzonti solidali’ 2017; tra le novità un fondo di 50 mila euro per promuovere progetti di natura ambientale nella città di Taranto

 Bari, 15 gennaio 2018 – Tutto esaurito anche quest’anno per lo spettacolo di beneficenza organizzato dalla Fondazione Megamark di Trani; il consueto appuntamento annuale con la solidarietà è stato l’occasione per presentare i vincitori della sesta edizione di “Orizzonti Solidali”, bando di concorso rivolto al terzo settore pugliese promosso dalla onlus in collaborazione con i supermercati Dok, A&O, Famila e Iperfamila e con il patrocinio della Regione Puglia e del suo assessorato al Welfare. Nell’occasione è stata anche lanciata una nuova iniziativa: partirà a marzo un nuovo bando di concorso con un fondo di 50 mila euro, riservato alla città di Taranto e rivolto ad associazioni di volontariato, cooperative sociali, associazioni di promozione sociale e Onlus che potranno presentare un progetto esclusivamente di natura ambientale.

Giovanni Pomarico
Giovanni Pomarico

«Quest’anno – ha spiegato il cavalier Giovanni Pomarico, presidente della Fondazione Megamark – vogliamo lanciare una nuova sfida: contribuire a realizzare progetti legati alla cura del verde da realizzarsi nella città di Taranto, purtroppo penalizzato da una preoccupante emergenza ambientale. Una iniziativa che si aggiunge al bando Orizzonti Solidali perché siamo convinti: che il benessere, se concentrato, resta un effimero piacere per pochi, se diffuso genera una cascata di azioni positive a beneficio dell’intera collettività».  

Nel 2017 ‘Orizzonti solidali’ ha segnato un record, sia per quanto riguarda i progetti di natura sociale, culturale e ambientale ricevuti dalla Fondazione (ben 230), che per l’importo stanziato (254.800 euro) per finanziarne 15, tutti da realizzarsi in Puglia.  Tra questi ‘Un pizzico di ritmo’, volto a formare persone con sindrome di Down su musica e balli tradizionali salentini, proposto dalla Cooperativa Sociale “Naukleros” di Brindisi che ha messo in scena un’applaudita performance con l’esibizione di coppie di ragazzi Down e normodotati.

Musica e allegria hanno caratterizzato la serata condotta da Pako Carlucci; il comico e imitatore Angelo Pintus, noto per le sue partecipazioni televisive a Zelig e Colorado, si è esibito in un monologo tutto da ridere. A condire lo spettacolo la travolgente energia e ilarità della Rimbamband, l’eclettico quintetto di artisti pugliesi, che ha allietato il pubblico con sketch divertenti e musica dal vivo fatta di note e poesia. Tormentone dello show e motivo di continui siparietti tra il vocalist della band Raffaello Tullo e il batterista Renato Ciardo, la celebre canzone di Tony Dallara ‘Come prima’; a sorpresa il vero Tony Dallara, classe 1936, è entrato in scena e ha duettato con la Rimbamband riproponendo il suo grande successo anche in chiave rock, valzer, samba e rap.

Uno spettacolo ricco di sorprese, reso unico anche dalla presenza del campione olimpionico Jury Chechi, vincitore di diverse medaglie d’oro in competizioni mondiali ed europee, che con la sua testimonianza ha ribadito come la determinazione, la forza di volontà e la passione per quello che si fa siano le carte vincenti per il raggiungimento dei propri obiettivi.

L’intero incasso della serata è stato devoluto a favore della settima edizione di ‘Orizzonti solidali’, che sarà presentato nel prossimo mese di marzo.

15 gennaio 2018

 

Lascia un commento