Tiziana Ferrario presenta il suo libro “Orgoglio e pregiudizi” il risveglio delle donne ai tempi di Trump

“Orgoglio e pregiudizi” il risveglio delle donne ai tempi di Trump.
Il libro della giornalista e’ stato introdotto da Maria Laterza e da Enrica Simonetti, giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno che dialogava con l’autrice.
Tiziana FerrarioLa Ferrario, attraverso una serie di  incontri e testimonianze di donne (alcune importanti altre meno) ci racconta dal vivo, la situazione delle donne nel mondo.
Grazie alle sue esperienze giornalistiche in tutto il mondo ed anche su terreno di guerre (Afghanistan e Medio Oriente) Tiziana Ferrario ci aggiorna sull’argomento delle denunce e molestie sessuali che in questi ultimi giorni e mesi sono alla ribalta internazionale (dal caso Weinstein in poi).
Dopo l’elezione di Donald Trump a Presidente degli Stati Uniti, milioni di donne si sono unite ed hanno sfilato contro il Presidente americano, deluse dalla sconfitta della Clinton.
“Le donne forti non si abbattono e continuano a lottare”afferma la Ferrario “ma devono essere sempre unite tra loro”.
 Michelle Obama, la moglie dell’ex Presidente,e’ un esempio vivente di lotta ai pregiudizi, richiamando il titolo del libro al famoso romanzo della Austen.
Esattamente il 21 gennaio 2017 quindi, un milione di donne sfilarono in corteo contro Trump e quello e’ stato un evento storico.Quelle donne hanno scritto insieme una pagina importante della storia.
In America le molestie sessuali (vedi scandalo di Hollywood) sono all’ordine del giorno ma  c’e’ un importante lavoro d’inchiesta a riguardo.
Per quanto concerne i salari, ci sono ancora notevoli disparita’ salariali tra uomini e donne.
Prendiamo il caso delle calciatrici in America, che hanno vinto il Campionato del mondo, ma il loro premio e’ sempre piu’ basso rispetto a quelli degli uomini.
Anche in Italia qualcosa sta cambiando; la squadra femminile della Fiorentina ha vinto la Coppa Italia e la Juventus ha introdotto anche la squadra femminile nel prossimo campionato.
C’e’ un gran fermento di iniziative nel campo delle iniziative al femminile. In politica(campo ancora ostile alle donne)molte di loro stanno scaldando i motori… Sopratutto in America sono tantissime le donne  pronte a entrare in politica e a far valere i propri diritti.
In Italia siamo passate agli ultimi posti in classifica per livello occupazionale. Eppure se tutte le donne lavorassero,ci sarebbe piu’ occupazione ed il Pil aumenterebbe di gran lunga. I lavori piu’ pagati sono ancora oggi territorio esclusivo degli uomini.
Bari Laterza,Ferrario
L’incontro con le amiche di ‘Donne in Corriera’ alla libreria Laterza

Il principale obiettivo da raggiungere per noi donne,entro il 2030, e’ la parita’ di genere: sfida incompiuta di questo secolo. La giornalista Rai, corrispondente a New York negli ultimi anni, conclude la serata parlando delle Fakenews, delle notizie false che circolano in rete e della pericolosita’ di queste ultime anche per i giornalisti.

C’e’ quindi un problema nel tipo di comunicazione attuale?
“Sicuramente si”,conclude la Ferrario “e le unita’ di sorveglianza devono fare di piu ‘ per garantire la trasparenza delle informazioni e difendere  il lavoro dei giornalisti.”
1 dic. 2017

Lascia un commento