Circolo Unione- Serata contro la Violenza sulle Donne

Venerdi 24 Novembre,nella sala Muse del circolo Unione, serata contro la Violenza sulle Donne

di Anna Gomes
Grazie alla determinazione della madrina della serata, M.Wanda Valente è stato possibile dare voce a donne ed uomini impegnati sul fronte della violenza contro le donne.
Ogni anno è più alto il numero delle donne ammazzate (femminicidi) che il numero dei morti per mafia.
La violenza contro le donne e’ diventato uno dei problemi più gravi che affliggono la società attuale. C’è stata una straordinaria partecipazione alla serata anche di cittadini e cittadine comuni.
Il problema della violenza sulle donne deve essere assolutamente prevenuto e
e tutti noi abbiamo il dovere di fermarlo.
Gli interventi sono stati  sapientemente intervallati dal neo laureato ad honorem, Enzo Magistà che ha subito introdotto il dott. Carmine Esposito, questore di Bari.
E poi via via,la testimonianza della dottoressa Caterina Rotunno, medico di guardia molestato, portavoce di tutti gli altri medici di guardia della Puglia.
E’ intervenuta poi la dott.ssa M.Giovanna Tomasino, psicologa  del Centro anti violenza di Bari, parlando del lavoro costante di aiuto da loro profuso di fronte alle  numerose richieste di donne minacciate e lasciate sole nella disperazione.
E poi ancora la testimonianza della dott.ssa Valeria Pirè, Direttrice della Casa Circondariale di Bari che ha parlato della necessità di recupero per i detenuti e di tutti i problemi all’interno del carcere.
Molto interessante l’ intervento della psicologa psicoterapeuta Isabella D’Attoma che si e’ soffermata sulle origini della violenza degli uomini sulle donne, sui rapporti madre-figlio ecc.
L’ Avv.Antonio Lascala dell’Associazione Penelope, ha denunciato le migliaia di persone che spariscono ogni anno in Italia.
Conclude la serata Paola Martelli con letture interessanti sempre sull’argomento trattato con “Voci di donne”.
Serata molto coinvolgente con un pubblico attento ad un argomento cosi’ doloroso come quello della Violenza contro le donne.

 

Lascia un commento