Qarant’anni dall’omicidio di Benedetto Petrone: domani a Bari commemorazione

 

GLI APPUNTAMENTI IN PROGRAMMA DOMANI

Nell’ambito delle iniziative promosse in occasione del quarantesimo anniversario dell’omicidio di Benedetto Petrone dal Comune di Bari con la Fondazione Istituto Gramsci di Puglia, in collaborazione con la cattedra di Storia contemporanea di UniBa e l’Istituto pugliese per la storia dell’antifascismo e dell’Italia contemporanea – IPSAIC  e con ANPI, ARCI, CGIL, Comitato 28 Novembre, Coordinamento regionale antifascista e Rete della conoscenza, questi gli appuntamenti in programma domani, martedì 28 novembre:

ore 10

deposizione di una corona di alloro sotto la targa stradale intitolata a Benedetto Petrone, all’ingresso di piazza Chiurlia, alla presenza del sindaco Antonio Decaro e dei rappresentanti istituzionali

a seguire

avvio del corteo antifascista per le strade e nei luoghi di Benedetto

al termine

in piazza Libertà, presso la lapide commemorativa, interventi istituzionali e musica a cura di Terrae

ore 16

Centro Polifunzionale per gli studenti (Palazzo ex Poste)

Seminario di studi Benedetto Petrone, gli anni ’70 e la città di Bari

Saluti e apertura dei lavori:

Silvio Maselli – assessore comunale alle Culture

 

Relazioni:

Giuseppe Cotturri, “Bari negli anni Settanta”

Enzo Mansueto: “Musica, cinema e culture giovanili a Bari negli anni Settanta”

Michele Laforgia: “L’omicidio Petrone nelle carte processuali”

Interventi programmati:

Bepy Acquaviva, Vito Antonio Leuzzi, Pasquale Martino, Federico Pirro

Coordina:

Luigi Masella – cattedra Storia Contemporanea Università degli Studi “Aldo Moto”

ore 20.30

Zona Franka – via Dalmazia, 35

performance teatrale “Generazioni a confronto per il futuro”, a cura di Enrico Caruso

Lascia un commento