Post Stonati: “quell’inverno se la mente non mi inganna, era d’estate”. Il Ferragosto su Fb

di Romolo Ricapito

Luca Barbarossa- Roma Spogliata era il brano che citava:”quell’inverno se la mente non m’inganna era d’estate.”

Una canzone del Festival di Sanremo di tanti anni fa recitava  “quell’inverno se la mente non m’inganna era d’estate.”

Mi è tornata alla mente, mentre incredulo, guardando le foto su Facebook di personaggi noti (attrici, attori  di grande successo, ma anche cantanti e altri vip) che auguravano Buon Ferragosto.
Da “ammirare” la discrezione di un primo piano in spiaggia con poco trucco di una “diva”, mentre ridicoli gli esibizionismi di chi posava in posti esclusivi.
Dunque mi è sembrato una sorta di anti-Natale, o di Natale anticipato.
La follia social impazza.
Augurare Buon Ferragosto, come ho detto, è  ormai alla stregua del classico Buon Natale.
O Buona Pasqua?
Sarebbe opportuna più discrezione da parte di chi è così’ in vista, premiato dal favore e dal consenso del pubblico.
 Spargere ” Buon Ferragosto” in maniera così virale non sarà sembrato a costoro kitsch o fuori luogo?
Credo che un po’ di autocritica ad essi  faccia bene.

Lascia un commento