Spopola in radio il brano La Vie En Rose dello svizzero DJ Antoine: niente in comune col celebre successo di Edith Piaf

DJ Antoine

di Romolo Ricapito

                                                                     

E’ abbastanza richiesto in radio nella sezione “airplay Italia indipendenti” il singolo di DJ Antoine “La Vie En Rose”.

Trattasi di un brano di dance elettronica che strizza l’occhio in maniera furba al celebre brano di Edith Piaf e col quale non ha niente in comune, se non, appunto, per  il titolo.
E’ evidente  dunque  l’astuzia o di richiamare l’attenzione attraverso un “brand”, o una “sigla” conosciuta per proporre una canzone in inglese allegra e spensierata che però ha nel testo tutti i luoghi comuni delle canzoni inglesi o americane, o europee,  quelle   ballate in discoteca negli ultimi trent’anni.
Anzi, canticchiando questa composizione aiutati anche dal video omonimo che propone il testo scritto, si ripassa la lingua inglese come se se si partecipasse a una lezione divertente.
“Go Ahed and Take it”, “Feel The Rhythms”, “Hold on Tight”, “Love and Live” sono frasi estrapolate dalla canzone che mostrano appunto la banalità della quale essa è corredata tramite  un testo che fa il verso, come già detto, alla disco dance del passato.
Comunque lo scopo di DJ Antoine, dj e produttore svizzero era quello appunto di far ballare in maniera spensierata e non di vincere il premio come migliore canzone dell’anno.

Lascia un commento