Concluso il viaggio estivo della gratuità a Monopoli con il VOLONTARIATO IN SPIAGGIA

Dopo il viaggio estivo della gratuità a Monopoli, prossimo appuntamento a dicembre a Bari

 

Si è concluso lo scorso luglio a Monopoli il viaggio estivo della gratuità e così, in Piazza XX Settembre, si è testimoniato che la gente vuole ancora essere protagonista del cambiamento per la costruzione di una società inclusiva. È stato questo Volontariato in Spiaggia, l’evento organizzato dal Centro di servizio al volontariato San Nicola per diffondere la cultura della gratuità portando per strada coloro che la vivono concretamente: i volontari.

La manifestazione, patrocinata dalla Città Metropolitana di Bari e dal Comune di Monopoli – Assessorato ai Servizi sociali, ha coinvolto oltre 30 associazioni di volontariato, prevalentemente del sud barese, le quali hanno condiviso con i numerosissimi visitatori esperienze, progetti, idee, conoscenze. Non parole, ma fatti che incidono positivamente sulla vita delle persone e possono realmente contribuire alla crescita della comunità, come ha anche dichiarato l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Monopoli, Rosanna Perricci, intervenuta all’evento.

Angsa Monopoli, Per Loro, Alzheimer Bari, L’Anatroccolo, Alzheimer Alberobello, Più Valore, Associazione turistico-culturale To Monopoli, Amici di San Salvatore, Don Tonino Bello, Ali Verdi, Volo Ceraso, Emervol Bitetto, Gabriel, Amici di Cuore, VIP Viviamo in Positivo, Ada Ass. di volontariato per i diritti degli anziani, AVIS Monopoli Angelo Menga, AIDO Monopoli Carmelo Manisco, Fratres Provinciale Bari, Aipa Monopoli, MPV Centro di aiuto per la vita Chiara Corbella, Bimbo Aquilone, Progetto Donna, Medici e professionisti senza vacanze, la rete di 9 associazioni Senza Limiti sono le associazioni che hanno animato la piazza.

 

Particolarmente significativo è stato lo “Speaker’s Corner – Racconti di volontariato” dove i volontari hanno proposto alla riflessione dei visitatori questioni e iniziative di grande rilevanza sociale: contrasto alla violenza sulle donne, sostegno alle popolazioni in Africa, supporto alle adozioni a distanza, promozione tra i giovani del volontariato del dono, azioni per l’integrazione degli immigrati, clown terapia, campagne contro le truffe agli anziani, progetti in ambito sanitario a favore degli autistici, di chi è colpito da demenza, da malattie cardiovascolari, da Alzheimer e tanto altro.

La serata si è conclusa con l’esibizione musicale del gruppo “Tammorra Felice” che ha proposto brani attinti principalmente dalla cultura contadina del sud-est barese, in un viaggio della memoria per recuperare un patrimonio ancora vivo che rischia di andare perduto.

“Anche in questa nona edizione Volontariato in Spiaggia ha dimostrato il desiderio delle persone di essere in relazione, di condividere e, insieme, di proporre azioni positive per la crescita della comunità – dichiara Rosa Franco presidente del Csv San Nicola –  Tanto c’è da fare, ma le associazioni sono fiduciose, in un contesto politico e legislativo in cui sembra che si vogliano costruire realmente le condizioni per valorizzare le iniziative dei soggetti privati. La legge di Riforma del Terzo settore e la recentissima legge sulla partecipazione della Regione Puglia vanno in questa direzione. Alla loro base, si legge nei testi, il riconoscimento del valore strategico delle esperienze e conoscenze dei corpi intermedi della società per rendere più efficaci le politiche pubbliche”.

Pubblicato il 3 Ago 2017 alle 08 : 56

 

Lascia un commento