Emilio Rez: crediamoci, è un artista da tenere d’occhio. Da Berlino…con amore

di Romolo Ricapito

E’ stato rilasciato da poco su tutte le piattaforme digitali mondiali  l’album Credici, preceduto dal singolo e dal video Sento l’Amore, ad opera di Emilio Rez.

L’originale cantautore, nativo di Torre Annunziata ma che da anni vive e opera a Berlino, ha realizzato un’opera dove la tecno, la dance e il ritmo la fanno da padroni, coadiuvato dalla violinista Her.
Sento l’amore è una canzone sentimentale moderna, ma con   sfondo classico: l’utilizzo del violino è una parte di questa scelta.
In pratica nel brano  utilizzato   come apripista dell’intero lavoro vengono fuse due culture, l’antico e il moderno, con una predominanza del secondo.
Il canto del singolo è quasi una nenia medievale, mentre Rez si esibisce nella clip  su sfondo nero. L’alternanza della visione dei due artisti, il cantante e la musicista, fa in modo che l’apporto venga valutato al 50 per cento per quanto riguarda la riuscita artistica.
Del resto Her ha collaborato con efficacia ai dischi di affermati artisti come Battiato, Pino Daniele, Lucio Dalla e in particolare Teresa  De Sio.
La musica elettronica su fondamenta tecno, molto in uso a Berlino, fa il paio con la lotta all’omofobia della quale Emilio Rez ha fatto una scelta artistica.
Di recente l’abile ed estroso cantautore  è stato vittima di un curioso equivoco al Maurizio Costanzo Show.
Costanzo, stupito  dall’aspetto originale di Rez, seduto in platea, ne ha discusso la capigliatura, non capendo di parlare con un artista da lui già ospitato anni fa nel  suo parterre.
Nel resto del disco confluiscono ritmi arabeggianti, suoni da colonne sonore, brani molto strumentali.
Del brano Sento l’amore è stata edita una versione per la Germania,Ich fühle Liebe

Lascia un commento