FRANCIA- Con Macron vince l’Europa. Emmanuel Macron Presidente e Brigitte Trogneux

 

di Clelia Conte

“Difenderò le speranze d’Europa”, ha detto il neo giovane presidente francese. Nel ballottaggio per l’Eliseo ha battuto Marine le Pen con il 66,06% dei voti. Dopo i risultati, ha rivolto alla nazione il suo primo discorso sostenendo che difenderà la Francia e l’Europa con la speranza di un’Unione che oggi è a rischio, quindi, ne rispetterà gli impegni e porterà avanti la lotta per il clima.  Si batterà inoltre contro il terrorismo, “una battaglia che porteremo avanti senza debolezze”Il Presidente ha infatti sostenuto con enfasi che nulla e nessuno lo potrà fermare e che si batterà con tutte le forze per costruire un futuro migliore.  Ritrovare l’ottimismo sarà il suo obiettivo.

Al Louvre poi, lo hanno atteso 15mila persone. Quando è arrivato, è stato accolto dalle note dell‘Inno alla Gioia e poi della Marsigliese “Voglio essere all’altezza della vostra fiducia” … “farò tutto il possibile nei prossimi 5 anni perché non ci sia più alcuna ragione per votare l’estremismo”. Ha poi concluso:-“Il nostro compito è immenso e da domani, dovremo costruire una maggioranza di cambiamento e avrò ancora bisogno di voi… Non cederemo alla paura e alle menzogne. Non cederemo all’ironia. Vi servirò con forza e in nome del nostro motto: libertà, ugualianza e fratellanza. Viva la Francia”
Dopo il discorso, è salita la moglie Brigitte Trogneux  con i suoi tre figli e 7 nipoti.

Macron, è riuscito nell’impresa di conquistare l’Eliseo, diventando il più giovane presidente della

Emmanuel Macron
Emmanuel Macron

Repubblica nella storia di Francia.

Nato ad Amiens nel 1977, studia dai gesuiti al liceo, poi filosofia all’Universita’ di Nanterre, a 22 anni diventa l’assistente di Paul Ricoeur, nome importante del pensiero morale della Francia della seconda meta’ del ‘900. In seguito conseguì gli studi per il diploma a Science Politiche e poi l’approdo all’Ena. Al liceo cattolico di Amiens,

durante un corso di teatro, conosce Brigitte Trogneux e se ne innamora. La Trogneux 24 anni più di lui, è la sua professoressa e la sposa dopo 13 anni, quando lei ha 54 anni e lui 29. Macron non ha mai fatto gavetta di partito o vita di sezione ma si è creato una solida rete di relazioni di fortuna che lo hanno

Brigitte Trogneux
Brigitte Trogneux

portato in alto, fino all’Eliseo.  Macron ha il sostegno del banchiere David Rothschild, Jacques Attali, già segretario di Francois Mitterrand e di Francois Hollande che lo vuole con sé come segretario generale dell’Eliseo e poi al ministero dell’Economia nel 2014, quando Macron prende il posto di Adrian Montebourg nel secondo governo di Manuel Valls. A soli 36 anni, diventa il ministro più giovane della V Repubblica dopo Valery Giscard d’Estaing.

Brigitte,64 anni, incontra Macron nel 1993 sui banchi del liceo dei gesuiti La Providence, ad Amiens. Allora, la 40nne era insegnante di francese, sposata e madre di tre figli mentre lui era allievo 15 enne e primo della classe del suo corso di teatro. A 17 anni, il giovane promette di sposarla e lei nel 2006 divorzia dal marito per convolare l’anno dopo a nozze con Macron.

Lascia un commento