Al Fondo Verri “ASTRA Lettere dal Futuro”. Una scintilla di futuro tra oscuri e metallici presagi con Annamaria Colomba e Lorenzo Manisco

 

Lorenzo Manisco

A Lecce al Fondo Verri di Via S. Maria del Paradiso,  venerdì 12 maggio alle ore 20:00 andrà in scena lo spettacolo di musica e parole  ASTRA Lettere dal Futuro la pregevole opera del regista, sceneggiatore e drammaturgo Lorenzo Manisco.

Interprete  protagonista l’attrice Annamaria Colomba, alla chitarra Lorenzo Manisco.

Adattamento teatrale  a cura di Stefania Covella..

Introduce Pompea Vergaro.

Una realizzazione ANDROMEDA FILM in collaborazione con L’Officina delle Parole e Fondo Verri.

Il pubblico si troverà catapultato nel futuro e precisamente nel  2470, l’anno in cui  Astra, l’ ardimentosa protagonista invia 12 lettere, 12 ologrammi fatti recapitare attraverso una macchina del tempo, ad una scienziata che incuriosita decide di leggerle.

Ma chi è Astra? Astra è  l’eroina dei vinti, di chi non si arrende mai, è l’unica  sopravvissuta alla ribellione dei robot che l’uomo ha creato per rendere la vita più confortevole e più semplice. La protagonista  scopre suo malgrado che il progresso e la tecnologia del futuro non è  proprio quello che ci si aspetta.

Ma. .. sarà proprio così? Chissà quali sorprese ci riservano  le 12 lettere!

Lo spettatore si troverà coinvolto in un atmosfera surreale con punte di tragicità e a volte di non ritorno…

Le corde della chitarra scorreranno lungo le parole  ora dolorose e accorate, ora deluse, rabbiose e crudeli che narrano tutto ciò che vi è di umano e disumano nel mondo.

Ma come suona il futuro? che colori ha la paura?

Il viaggio non sarà dolce o consolatorio. Ma  vero, spietato e affascinante.

L’ingresso è gratuito.

Info 3478464845 – Info.andromedafilm@gmail.com

Pubblicato l’ 8 Mag 2017 alle 22 : 06

Lascia un commento