LECCE- Personale dell’artista Giulia Epifani dal titolo “L’altra Tamara”

L’altra Tamara- Lecce,castello,CarloV

 

Quando l’Arte conferisce dignità alla vita.

 Si apre a Lecce giovedì 4 MAGGIO 2017 la personale  dell’artista Giulia Epifani “L’altra Tamara” presso la sala del Camino del CASTELLO CARLO V nell’ambito della Rassegna del Comune di Lecce “ITINERARIO ROSA percorsi al femminile” giunta al diciannovesimo anno che rimarrà aperta fino al 14 MAGGIO in collaborazione con L’Officina delle Parole.

La mostra è curata dal critico d’arte Pompea Vergaro.

Nell’ambito dell’esposizione, sabato 6 maggio alle ore 1830, Giulia Epifani e Pompea Vergaro incontreranno  il pubblico per un breve percorso lungo le opere.

Segue performance teatrale con l’attrice Annamaria Colomba e performance musicale al flauto e sax con  il maestro Gianluca Milanese.personale dell’artista Giulia Epifani

 

 

COMMENTO di  Pompea Vergaro

Giulia Epifani e Lorenzo
Giulia Epifani fotografata da Clelia Conte

“Giulia Epifani torna con una esposizione molti significativa e unica nel suo genere con L’altra Tamara.

Chi è L’altra Tamara? Per saperlo bisogna prima conoscere Tamara: è l’artista Tamara de Lempiska, grande ritrattista dell’Art Decò, che ha attraversato il 900 fino agli anni ’80, anelito di libertà, definita la polacca errante, dalla  scrittrice russa Nina Berberova, sua contemporanea.

L’altra Tamara è lei stessa e tutte le altre donne non più invisibili al mondo della cultura e delle professioni.

Simboleggia quella donna, per eccellenza, che un giorno, dopo secoli, trattenuta nel privato, ha varcato la soglia di casa per andare nel mondo, senza  rinunciare ai valori, ai sentimenti e alla propria identità.

Questa l’essenza del messaggio che intende dare la pittrice Giulia Epifani.

Così, su  vibranti ritmi cromatici Giulia Epifani propone  OPERE declinate al femminile, PER NARRARE 12 donne moderne e ipermoderne, uniche e irripetibili, nelle diverse inclinazioni che hanno trovato spazio e riconoscimento pulsante ed eloquente, segnando l’esperienza pubblica; lo spettatore potrà attraversare il ‘900, il cosiddetto secolo breve, considerato l’epoca delle possibilità.

Tutto questo e altro ancora per dare un volto alle radici, riappropriarci della nostra Storia per apprezzare il presente e progettare future speranze.

Lo spettatore poserà lo sguardo su  Coco Chanel e  Maria Callas,  Oriana Fallaci e Mariangela Melato,  Evita Peron, Rita Liva Montalcini, Lalla Romano e Nina Berberova, Alicia Alonso e Amelia Earhart, per giungere ai giorni nostri  con la stessa Giulia Epifani e Beatrice Rana.

Un omaggio è per la fondatrice di Itinerario Rosa, Adriana Poli Bortone e a tutte le donne impegnate nel Salento nel mondo della cultura e delle professioni: ADRIANA E LE ALTRE in viaggio.

L’altra Tamara si snoda lungo figure moderne e contemporanee dove il  gesto pittorico è segnato da veloci guizzi segnici e appassionate pennellate giocate in stretti legami cromatici pregni di vitalità.

È un tripudio cromatico raffinato ed elegante di figure femminili. Sono  donne in cammino, in azione, audaci e decise che occupano i primi piani delle tele.

La  vibrante esposizione  prova a sottolineare quanto il femminile cambi nelle storie, nelle geografie e nelle generazioni.

Giulia Epifani prova a stabilire una esperienza dinamica con lo spettatore, incoraggiandolo a guardare da vicino per entrare nell’opera e consentire di intravedere quelle verità nascoste e quelle responsabilità che riguardano ciascuno di noi, perché, in realtà,  le opere sono  un invito a imparare a VEDERE e imparare ad ASCOLTARE.

LA VITA SI PERDE NEL TEMPO, L’ATTIMO DEL COLORE LA RIPERCORRE E LA RIEMPIE! È quanto ci racconta l’arte di Giulia Epifani.

 LECCE-CASTELLO CARLO V La mostra rimarrà aperta dal 4 al 14 MAGGIO 2017 a Lecce, nel Castello Carlo V . Orario di visita della mostra, dalle ore 10:00-13:00/17:30-20:30

Pubblicato il: 4 Mag, 2017 @ 02:04

Lascia un commento