Le Miss “ultraventennali” sono ancora di attualità? Dalla Bosè alla Colombari: cosa cambia

di Romolo Ricapito

Da Barbara D’Urso domenica 9 aprile  è stata ospitata una ex Miss Italia, nata nel 1975.

Tale miss ha poi lavorato nella moda e in televisione, in qualche fiction, ma il ruolo della bella con la corona le è rimasto appiccicato addosso, tanto che anche a Domenica Live è stato tutto un mostrare fotografie degli anni della fulgida carriera e delle pose sexy.

Miss Italia 1947- Gianna Maria Canale (second place), Lucia Bosè (Miss Italia 1947), Gina Lollobrigida (third place) and Eleonora Rossi Drago.
Miss Italia 1947- Gianna Maria Canale (second place), Lucia Bosè (Miss Italia 1947), Gina Lollobrigida (third place) and Eleonora Rossi Drago.
La bellezza quarantaduenne è anche sposata con un noto ex calciatore.
Lucia Bosé
Lucia Bosé

Al di là del personaggio, rispettabile, per quanto tempo andremo avanti con le “onorificenze” a vita?

Nel caso delle ex “incoronate” di Miss Italia, il tempo passa, ma rimangono sempre in pedi le immagini, o le “immaginette” delle foto sexy in costume da bagno,  dei  servizi di moda che evidenziano un fisico aggraziato, o premiato da Madre Natura.
Questo premio, portato avanti anche come...Madre Matura (la ex Miss ha un figlio ormai adolescente) alla fine isola le “reginette” facendone più un fenomeno di costume ormai anacronistico che dei personaggi in voga.
Nonostante una discreta carriera in televisione, che però non lascia il segno, perché simile a tante altre.
Sono lontanissimi i tempi delle Bosè, Loren e Lollobrigida le quali, “passate” da Miss Italia, si costruivano un’identità ben confezionata grazie anche alla prorompente personalità.

Adesso è tutto un campo di battaglia di Miss ultradecennali, o ultraventennali, che forse avranno ancora molto da dire, ma il cui dire interessa a ben pochi.

Lascia un commento