Presentato il Piano di Azione Locale (PAL) del GAL Terra dei Trulli e di Barsento

 

I componenti del GAL Terra dei Trulli e di Barsento, si sono detti soddisfatti per la presentazione del PAL avvenuta il 3 aprile presso gli uffici del Dipartimento Agricoltura, Sviluppo rurale e Ambientale della Regione Puglia.

Sviluppo ed innovazione dei sistemi produttivi locali e turismo sostenibile sono  gli ambiti tematici  su cui si sviluppa la strategia del Piano di Azione Locale  proposto dal GAL. Un PAL  con strategia plurifondo, in virtù  dell’allargamento del territorio  GAL alla zona costiera, incentrato su 4 azioni,   articolate in 12 interventi.

Azione 1.  SMART & STRART : 4 interventi finalizzati a sostenere la nascita e la crescita di imprenditorialità innovativa sia in area rurale che in area costiera.

Azione 2. IN- FORMA MENTIS : 2 interventi uno per informare attraverso seminari, workshop, visite di studio e scambi interaziendali il contesto rurale intra ed extra area GAL, uno per  promuovere e valorizzare l’unicità del patrimonio immateriale  culturale della zona costiera.

Azione 3. RURAL & FISHING RE-BRANDING :5 interventi finalizzati allo sviluppo sostenibile ed al rafforzamento delle potenzialità del territorio GAL, con il fine di migliorarne la fruibilità. Riqualificazione di infrastrutture su piccola scala, ammodernamento e/o potenziamento dei servizi di base, creazione di reti ed infrastrutture per l’erogazione dei servizi turistici e mobilità sostenibile sono al centro degli interventi pianificati sia in ambito rurale che costiero.

Azione 4. SMART DISTRICT: 1 intervento per promuove la realizzazione di un Distretto Rurale e Marino di economia sostenibile, attraverso la costituzione di un marchio d’area, che partendo dalle produzioni agricole, ittiche ed artigianali, coinvolga tutti gli altri attori socio-economici dell’area rafforzandone il senso di appartenenza.

Non resta che aspettare la valutazione del Dipartimento Agricoltura, Sviluppo rurale e Ambientale della Regione Puglia che, citando le parole del presidente  GAL, Stefano Genco,  “auspichiamo arrivi presto per consentire ai territori di riprendere, con l’ausilio dei GAL,  il percorso di innovazione e promozione intrapreso con la precedente programmazione”.

Pubblicato il 7 Apr, 2017 h. 00:54

 

Lascia un commento