67 anni dopo l’uscita di Viale del Tramonto di Billy Wilder. Cosa succede alla quasi novantenne Gina Lollobrigida?

di Romolo Ricapito

Gli ingredienti ci sono tutti per “replicare” ii celebre film drammatico  di Billy Wilder, Viale del Tramonto.

Gloria Swanson e William Holden 1950, nel film drammatico  di Billy Wilder, Viale del Tramonto..
Al posto di Gloria Swanson, la diva italiana Gina Lollobrigida.
“Denunciato il manager della  Lollobrigida per circonvenzione d’incapace.

Gina Lollobrigida 

L’uomo si divideva tra yacht e Ferrari”.

Che cosa succede all’interno della mitica magione abitata dalla Lollo sin dagli anni Cinquanta?
Le cronache parlano prima di un matrimonio che non sarebbe mai avvenuto con lo spagnolo Javier Rigau.
Adesso la nuova vicenda: a denunciare il manager di 29 anni il figlio e il nipote dell’attrice.
Tale  manager diventato procuratore delle società dell’anziana diva, ha venduto appartamenti e gioielli per 7 milioni di euro.
Al d là di quello che risulterà vero, o non vero, è stata diffusa la notizia della  perizia di uno specialista che sostiene la Lollo sia affetta da disturbo della  personalità, “oscillando tra divismo, egocentrismo, narcisismo e insicurezza”.
Un brutto colpo per i fan dell’ex “fatina” d Pinocchio che ne seguono da sempre le vicende.
Gina Lollobrigida, splendida fatina del Pinocchio di Commencini
Gina Lollobrigida, splendida fatina del “Pinocchio” di Commencini

Gina Lollobrigida è davvero prigioniera di se stessa, del suo mito che a quasi 90 anni non oscilla, ma viene rimesso in discussione da cupe vicende a metà tra il canovaccio di “Baby Jane” e fatti  che si ricollegano per rassomiglianza a quelli dell’eredità di Alberto Sordi?

Speriamo che tutto si chiarisca al più presto.
Perché da  commedie popolari come Pane, amore e fantasia la fama di Gina Lollobrigida si sta più avvicinando a un giallo di Hitchcock o un horror del maestro del brivido Dario Argento.

Lascia un commento