Aggiudicato il progetto preliminare per il parco Fibroint. Da fabbrica della morte a parco verde.

Questa mattina è stata aggiudicata provvisoriamente la progettazione preliminare (progetto di fattibilità tecnica ed economica) per la realizzazione del Parco multifunzionale nell’area della ex Fibronit, in corso di bonifica.

I professionisti che si sono aggiudicati l’incarico, per un importo complessivo di circa 90 mila euro, sono tenuti a presentare un progetto preliminare che riguardi il complesso delle opere e dei manufatti, come previsto nello studio di fattibilità, entro 30 giorni dall’aggiudicazione definitiva per poi procedere all’approvazione da parte della giunta comunale.

In questa fase i progettisti dovranno relazionarsi sulle prestazioni svolte e sulle metodologie seguite con il responsabile comunale del procedimento oltre a svolgere riunioni con l’amministrazione e presso enti preposti, nonché sopralluoghi e rilevazioni.

“Mentre si prepara la demolizione degli edifici della Fibronit nell’ambito delle operazioni di bonifica – spiega il sindaco Decaro – con l’altra mano disegniamo il futuro di quell’area che diventerà un grande parco dedicato alla vita. Come avevamo promesso quando abbiamo avviato il cantiere della bonifica definitiva, avremmo cercato di recuperare il tempo perso a causa dei ricorsi, lavorando simultaneamente alla progettazione del parco in modo da essere pronti alla candidatura di finanziamenti e successivamente a cominciare i lavori di realizzazione non appena chiuso il cantiere in corso. Per questo abbiamo individuato le risorse per il progetto preliminare, avviato la gara e tra poco più di un mese ci aspettiamo di ricevere il progetto preliminare che sarà condiviso con i cittadini che saranno coinvolti dai progettisti stessi, insieme all’amministrazione comunale, nella fase di elaborazione del progetto preliminare”.

Lascia un commento