Sta per partire su Rai Uno il solito show Ballando con le Stelle

Ballando con le stelle 2017- spot al Palazzo Brancaccio- Roma

di Romolo Ricapito

Ballando con le stelle- spot al Palazzo Brancaccio- Roma
Ballando con le stelle- spot al Palazzo Brancaccio- Roma

Trovo davvero invadente e di conseguenza insopportabile lo spot di Ballando con Le Stelle, in onda imminentemente su Rai Uno.

Tale rimando a guardare il noto show della Carlucci è un insulto all’intelligenza e alla sopportazione dello spettatore per i seguenti  motivi.

Ballando con le stelle 2017- spot al Palazzo Brancaccio- Roma
Ballando con le stelle 2017- spot al Palazzo Brancaccio- Roma

E’ la punta dell’iceberg di una televisione tutt’altro innovativa, restauratrice di  se stessa.

Come una vecchia che a 90 anni si è sottoposta a 20 lifting, questa trasmissione è ormai più che decadente, nell’accezione che vuole una proposta, un tempo forse anche originale, sfruttata alla stregua di uno strofinaccio ormai liso e compromesso dal troppo uso.
Non c’è artista, attore da soap opera e  televisivo, tronista o cantante che non vi abbia partecipato.
Con che risultati di ritorno d’immagine, non lo so.
Quest’anno il cachet più alto riguarderebbe una nota attrice, un tempo promettente, certamente ancora brava, ma in uso ormai nelle fiction, principalmente di Mediaset.
Ballando con le stelle- spot al Palazzo Brancaccio- Roma 2017
Ballando con le stelle 2017- spot al Palazzo Brancaccio- Roma

Di questo passo immagino Milly Carlucci condurre tra 50 anni la stessa, identica  trasmissione.

Certamente stiamo parlando di gente immortale che ballerà fino alla fine dei tempi, anche quando dall’altra parte non ci sarà nessuno a  guardare, per estinzione della razza umana.

Lascia un commento