A “Storie Vere” condotto da Eleonora Daniele. Romina Power pro Al Bano: “ingiusta l’eliminazione al Festival di Sanremo”. 

Al Bano Carrisi, Sanremo 2017

di Romolo Ricapito

Si sono spenti i riflettori sul Festival di Sanremo.

Però Al Bano Carrisi, dopo avere fatto “buon viso” alla sua ‘eliminazione, lasciando spazio al collega Gigi D’Alessio, più battagliero, che ha contestato le giurie di qualità, adesso sembra non avere elaborato benissimo lo “sgradimento” (presunto) del suo “lirico” pezzo Di Rose e Di Spine e rilancia:”Io vittima dell’ingiustizia, colpa dell’invidia. Serviva fare notizia in un Festival dove non accadeva nulla”.
Chapeau. Dopo tanto zucchero e miele su Sanremo (sembrava che le critiche fossero state abolite: Carlo Conti presto santo?) adesso pare  essere arrivato il momento della resa dei conti. O del fiele.
Ma la cosa che stupisce  (però  mica tanto…) è la reazione della moglie, anzi ex moglie, Romina Power la quale intervistata a Storie Vere, Rai Uno, del 16 febbraio ha sostenuto la “reazione” di Al Bano aggiungendo che servivano esclusioni come la sua (e altri nomi importanti) per fare sensazione.
Stuzzicata dall’inviato della trasmissione (condotta in studio da Eleonora Daniele) Romina ha dato ragione a Gigi D’Alessio sulle cosiddette giurie di qualità, che annoverano finanche una youtuber, sconosciuta ala “massa” dei telespettatori.
La Power, con flemma americana, gelida e sferzante, ha detto: che sappiano fare i giurati, altrimenti stiano a casa.
Il dado è tratto: la coppia che ha fatto sognare gli italiani si è riformata, se non sentimentalmente, almeno “idealmente”, condividendo gusti e propositi.
Se Al Bano non fosse stato eliminato, questo non sarebbe avvenuto.
Non tutto il male, allora, viene per nuocere..

Lascia un commento