Freddo nelle scuole: Il movimento politico GIOVANI PER MANDURIA ricevono segnalazioni e chiedono al sindaco di provvedere subito

Giovani Per Manduria: scuole ancora al freddo, ‘BASTA PROMESSE DA MARINAIO!’

'Istituto Commerciale Luigi Einaudi
‘Istituto Commerciale Luigi Einaudi

 Fabiano Comes (presidente, Giovani per Manduria)

Abbiamo ricevuto diverse segnalazioni da studenti degli Istituti scolastici superiori e da alcuni genitori delle scuole elementari riguardo alla situazione dei riscaldamenti nelle scuole della nostra Città.
Diversamente da quanto assicurato dal Sindaco qualche giorno fa con questo post su Facebook, questa mattina molte aule erano gelide.
Secondo alcune segnalazioni dei ragazzi dell’Istituto Commerciale Luigi Einaudi, pare che la temperatura all’interno di alcune aule fosse addirittura compresa tra i 6 e gli 8 gradi e che i caloriferi fossero tiepidi anche dopo molte ore dall’accensione del sistema di riscaldamento.
Questo, oltre alla possibilità di provocare problemi di salute soprattutto ai più piccoli, potrebbe compromettere seriamente il normale svolgimento dell’attività didattica poiché, giustamente i genitori, avrebbero tutto il diritto di decidere di tenere i propri figli a casa.
La domanda che allora mi pongo è: perché nonostante l’emergenza e le rassicurazioni del Sindaco, non si è fatto nulla per risolvere il problema?
Perché quello dell’inefficienza dei riscaldamenti negli Istituti Scolastici è un dramma che sembra destinato a non essere mai risolto?
Alcune strutture hanno ricevuto una scorta di gasolio che permetterà l’autonomia solo per alcuni giorni, e poi?
Anche in questo caso, dobbiamo constatare con rammarico una totale assenza di programmazione, che tra l’altro si accompagna ad una preoccupante assenza di controlli da parte di chi è responsabile di questi episodi. 
L’ente comunale intervenga immediatamente e questa volta si accerti che il problema sia effettivamente risolto, prima di dispensare false promesse alla cittadinanza!

Lascia un commento