Monopoli: La Polizia Locale celebra San Sebastiano

Venerdì 20 gennaio alle ore 11,30 nella Chiesa di San Francesco da Paola, il Corpo di Polizia Locale nella ricorrenza di San Sebastiano Martire, Patrono dei Vigili Urbani, celebrerà venerdì 20 gennaio la Festa del Corpo.

Appuntamento alle ore 11,30 nella Chiesa di San Francesco da Paola con la celebrazione di una Santa Messa officiata da Fra Miki Mangialiardi.

Seguirà la lettura della relazione annuale del Corpo di Polizia Locale.

 

 

San Sebastiano, è un santo della Chiesa Cattolica e Cristiana Ortodossa è oggetto di un culto antichissimo. Visse con l’impero guidato da Diocleziano ed entrò a contatto con la cerchia militare alla diretta dipendenza degli imperatori[. Divenne alto ufficiale dell’esercito imperiale,  e fu il comandante della prima legione, per la difesa dell’Imperatore. Forte del suo ruolo, sostenne i cristiani aiutandoli e diffondendo il loro credo.

Quando Diocleziano, che aveva in profondo odio i fedeli a Cristo, scoprì che Sebastiano era cristiano esclamò: “Io ti ho sempre tenuto fra i maggiorenti del mio palazzo e tu hai operato nell’ombra contro di me.” Così lo condannò a morte e fu trafitto da così tante frecce in ogni parte del corpo da sembrare un istrice.  Santa Irene, che andò a recuperarne il corpo per dargli sepoltura, si accorse che il soldato era ancora vivo, per cui lo trasportò nella sua dimora sul Palatino e prese a curarlo dalle molte ferite con pia dedizione. Sebastiano guarì e raggiunse coraggiosamente Diocleziano e il suo associato Massimiano, e li rimproverò per le persecuzioni contro i cristiani. Sorpreso alla vista del suo soldato ancora vivo, Diocleziano diede freddamente ordine che Sebastiano fosse flagellato a morte, nel 304 all’ippodromo del Palatino.

Lascia un commento